FM – Synchronized (2020)

Synchronized
Titolo: Synchronized
Autore: FM
Genere: AOR
Anno: 2020
Voto: 7/8

Visualizzazioni post:115

Chi l’ha detto che non c’è una seconda possibilità nella vita? Gli FM ne sono un esempio vivente perché a dispetto di molte band che hanno successo in breve tempo per poi dissolversi nel nulla, gli inglesi hanno ripreso una seconda giovinezza musicale che fino ad oggi è stata straordinaria e, non sembra proprio fermarsi neppure in questa nuova fatica in studio. Formatisi nel 1984, quando il cantante Steve Overland e suo fratello, il chitarrista Chris (entrambi ex Wildlife) si unirono al batterista Pete Jupp (ex-Wildlife e Samson) e al bassista Merv Goldsworthy (ex-Diamond Head e Samson), sono risorti nel 2007, dopo un anno sabbatico di dodici anni, dove sono tornati sul palco per un’esibizione in occasione del IV Firefest Rock in Inghilterra. Da allora gli FM hanno pubblicato sette album in studio, un live in CD / DVD e tantissimi concerti in giro per il mondo. Ora il combo anglosassone ritorna con il dodicesimo album intitolato: “Synchronized” e anche in quest’opera i cinque musicisti continuano a suonare un hard rock melodico tradizionale, accuratamente avvolto da filamenti di puro ed entusiasmante AOR. Quindi, niente sorprese per i fans grazie ad un altro importante disco che mantiene saldamente lo status della band come una delle migliori formazioni di rock melodico internazionale. La titletrack Synchronized accende l’album con una chitarra ruggente, una solida tastiera funky, un basso e una batteria martellanti e la voce inconfondibile di Steve Overland che avvolge questo fantastico mid-tempo. L’AOR e il rock melodico sono in primissimo piano anche con la successiva “Superstar”, che affianca un eccezionale coro a stupende linee di chitarra guidate dai riff di Jim Kirkpatrick e dalla solita linea di basso che da benissimo il ritmo all’intera traccia. “Best Of Times” è la prima ballata dell’album, con i tasti di Jem Davis moderni e melodici ed una chitarra acustica delicata che si unisce alla bellissima voce del vocalist, ancora potente dopo tutti questi anni. Il secondo lento “Ghost Of You And I” ha un’introduzione di pianoforte molto triste ed è accompagnato da una tonalità di voce calda e morbida la quale porta a ricordi lontani che fanno ancora male. L’estiva “Change For The Megter”, inizia con dei riff di chitarra rilassanti e un tono di voce sicuro. Dà una sensazione consolante molto apprezzabile in questo momento così buio che stiamo attraversando per colpa di questo maledetto virus. “End Of Days”, con i suoi testi duri, fuoriesce dagli altoparlanti di una radio a tutto volume e rapisce l’anima con una bellissima interazione tra hammond, organo e chitarre. Una song dal suono drammatico, con qualche duro colpo di batteria del bravo Pete Jupp, coadiuvato da chitarre strimpellanti e un assolo di Kirkpatrick moderno e frizzante. Amerete la positiva “Pray” introdotta dal piano, dotata di una voce scorrevole e una carina chitarra funky per una traccia piuttosto ottimistica; l’allegra e blueseggiante “Hell Or High Water” fa tornare un senso di divertimento con il suo groove più veloce e una chitarra più potente. Pezzo da due diversi tempi che si alternano tra di loro, ma quando arriviamo all’assolo di chitarra si raggiunge l’estasi e il corpo non si può trattenere dal muoversi per così tanta grazia artistica. Un’altra fantastica canzone dove si ascolta la bella voce, piena di sentimento, del maestro Overland è “Angels Cried”. Questa è la migliore traccia dell’album con il pianoforte in evidenza e i cori che fanno venire i brividi in tutto il corpo. Un soul fenomenale, di sei minuti, ricco di emozioni e costruito da tocchi quasi spirituali. La conclusiva “Ready For Me”, con i suoi introduttivi campionatori combina bene i suoni di tutti i musicisti che s’incontrano in uno spettacolo degno di una grande band di rock melodico, chiudendo in bellezza un platter che ha tutto per avere successo. Grandi refrain, bellissime composizioni con testi romantici ma anche impegnati e arrangiamenti ottimamente prodotti. Gli FM riescono a proporre ancora una volta magnificamente il loro stile e allo stesso tempo esplorano gusti diversi senza paura e con coraggio. Insomma, un altro buon disco per un classico hard rock melodico che conferma ancora i britannici tra i migliori del genere. Super consigliato!

Tracce:
1. Synchronized
2. Superstar
3. Best Of Times
4. Ghost Of You And I
5. Broken
6. Change For The Better
7. End of Days
8. Pray
9. Walk Through The Fire
10. Hell Or High Water
11. Angels Cried
12. Ready For Me

Formazione:
Steve Overland – voce e chitarra
Merv Goldsworthy – basso
Pete Jupp – batteria
Jem Davis – tastiera
Jim Kirkpatrick – chitarra

http://www.fmofficial.com/fmofficial/index.html
https://www.facebook.com/FMofficial
http://www.frontiers.it/

 

 

 

2 commenti su “FM – Synchronized (2020)”

  1. Buona recensione !
    Con alcune riserve: AngelsCried non è inedita, era la bonustrack del vecchio side-project di Overland e Jupp a nome TheLadder-FutureMiracles(2004) e non può considerarsi il miglior brano dell’album !(Come potrebbe al cospetto di tante gemme come Broken, WalkThroughFire, Pray?!)
    Questo è sia chiaro un grande album (come lo era AtomicGeneration!) però, secondo me, con una tracklist, cioè l’ordine dei brani, non proprio azzeccata (troppe ballad in fila nella prima metà dell’album) .
    Ultimo appunto: il voto 7/8 è quasi un oltraggio per gli F.M. che nel loro genere non hanno pressochè rivali oggigiorno
    FM4EVER !

    Rispondi
    • Ciao. Si è vero, la bella “The Angels Cried” fu pubblicata come bonus track nella versione creata per il mercato giapponese. Io posseggo l’album dei The Ladder ma non ho in scaletta questo stupendo brano. Ognuno di noi ha i suoi gusti e questo è anche il bello della musica. Purtroppo bisogna fare dei paragoni e ascoltando di recente la vecchia discografia degli FM ho constatato che nella loro lunga carriera artistica hanno pubblicato dei dischi superiori. Per il resto sono la migliore band del genere e dal vivo sono fantastici! A presto e grazie per le osservazioni

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.