Quiet Riot : morto il batterista Frankie Banali

Visualizzazioni post:106

Pubblichiamo la trista notizia di ieri, 20 agosto. Frankie Banali, batterista dei Quiet Riot, è deceduto all’età di 68 anni. L’uomo dietro le pelli del combo statunitense si è spento dopo una battaglia contro il cancro al pancreas. A Banali era stato diagnosticato il tumore nell’aprile del 2019.

 

La notizia della morte di Frank Banali è stata inoltre data dall’etichetta discografica Frontiers Music con un messaggio pubblicato sui social.

La famiglia Frontiers è profondamente rattristata dalla notizia della scomparsa di Frankie Banali. Abbiamo avuto il piacere di lavorare con Frankie ai due più recenti album in studio dei Quiet Riot e l’abbiamo trovato un uomo di classe e una gioia con cui lavorare. Tutti noi ricorderemo con affetto i ricordi che abbiamo di lui e del fantastico set della band anche al Frontiers Rock Festival 2018, dove abbiamo avuto modo di sperimentare in prima persona la sua gentilezza e il suo calore.

Di fronte alla sua battaglia contro il cancro al pancreas, Frankie è stato una vera fonte di ispirazione con la sua visione positiva e la sua determinazione a combattere il più duramente possibile contro di esso.

Le nostre più sentite condoglianze alla sua adorabile moglie Regina, a sua figlia Ashley e al resto della sua famiglia e dei suoi amici.

Azionate un po’ di Quiet Riot (e gli album W.A.S.P. su cui ha suonato) questo fine settimana in onore dell’uomo!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.