BLACK ROSE MAZE – Black Rose Maze

Titolo: Black Rose Maze
Autore: Black Rose Maze
Genere: Hard Rock
Anno: 2020
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:112

La vocalist canadese Rosa Laricchiuta ha fatto la gavetta per anni cantando nei locali e nei casinò del continente asiatico. Tornata in patria, si è esibita nella versione franco-canadese di “The Voice”, del 2015, ottenendo un grande successo fino all’ultima puntata. Il risultato di questo trionfo è l’album in francese, intitolato semplicemente “Rosa”, ma il suo primo album in lingua inglese è “Free”, pubblicato nel 2016 partecipando poi, nello stesso anno, agli show statunitensi della Trans Siberian Orchestra.

Adesso, con l’omonimo debutto dei suoi Black Rose Maze per Frontiers Records, propone un hard rock melodico mescolato alla sua potente voce.  Rosa è una cantante e autrice di canzoni che, grazie a “The Voice”, entra in contatto con il leggendario rocker francofono Éric Lapointe, scegliendolo come guida nel business musicale che conta. E’ stata poi portata all’attenzione della nostra Frontiers nientemeno che dai suoi colleghi della Trans Siberian Orchestra e ora compagni di etichetta, Dino Jelusick (Animal Drive) e Jeff Scott Soto,  che è anche ospite nella bellissima “Laws Of Attraction”.

L’album è una vetrina delle canzoni scritte dalla singer nord americana ma contiene pezzi scritti per Rosa da artisti del calibro di Clif Magness (Steve Perry, Avril Lavigne), Nasson (Chaos Magic, Sinner’s Blood) e il nostro onnipresente Alessandro Del Vecchio (Hardline, Jorn, Revolution Saints). Prodotto proprio dallo stesso Del Vecchio, quest’interessante disco non dovrebbe mancare a chi ha un debole per l’hard rock melodico con un tocco contemporaneo perché già le prime note dell’autobiografico singolo ,“In The Dark”, sono facili da assimilare. Pezzo rock che è poi un inno di benvenuto all’opera con un ritornello super orecchiabile.

La seconda e vivace hit melodica “Laws Of Attraction” è un duetto con Jeff Scott Soto con i due che si trovano abbastanza bene con le proprie contrapposte corde vocali. Il fresco, lunatico e introspettivo “Let Me Be Me” è caratterizzato dalle chitarre stridenti di Seveso e dalle corde vocali di Rosa, che qui tira fuori gli artigli. “Free” è una canzone rock blues con pochi tocchi metal, ricordanti lo stile delle americane Heart.

Per quelli che dubitano sulle sue capacità vocali basta ascoltare “Look At Me Now”, brano che mostra le sua grandezza soprattutto nell’inizio commovente e con l’accompagnamento di una chitarra da brivido. Segnalo “Maze” perché è un mid-tempo energico, a prima vista poco spettacolare, ma si presenta con spunti originali e un bellissimo assolo di Andrea Seveso, un altro punto di forza della band per i suoi riff di prim’ordine.

La moderna song “Let Me Go”, ha un sound hard rock ancora in grado di mettere in mostra l’intera classe della cantante canadese e le capacità musicali dell’intero gruppo. Le forze purtroppo si affievoliscono con gli ultimi brani ma non l’ugola potente dell’affascinante Laricchiuta, sempre in mostra. A parte qualche filler piace il ritmo di “You Can’t Stop Me”, dove la melodia invade rapidamente i timpani creando da subito una gradevole dipendenza.

Il finale dell’album presenta il drammatico lento di “Call Me Now”, con gli archi e l’accompagnamento al pianoforte, dove la canadese segna un altro momento clou del suo debutto discografico con la nostra label italiana. Una specie di rock sinfonico ma privo d’inutile pomposità, dove si apprezza la mancanza di ambizione di Rosa di sembrare nuova o diversa rispetto agli altri cantanti dello stesso genere. In conclusione un disco buono, dove l’esperta Laricchiuta ha una voce straordinaria, pulita e melodica che raggiunge altissime tonalità con poco sforzo.

Fatta eccezione per alcuni riempitivi, l’album convince anche per l’ottimo lavoro di chitarra di Alessandro Del Vecchio. I Black Rose Maze meritano di essere conosciuti e seguiti dagli amanti del metal melodico perché potrebbero stupirci già con il prossimo platter.

Tracce:
1. In The Dark
2. Laws Of Attraction (Feat. Jeff Scott Soto)
3. Let Me Be Me
4. Free
5. Look At Me Now
6. Maze
7. Let Me Go
8. Only You
9. Earth Calling
10. You Can’t Stop Me
11. Call Me Now

Formazione:
Rosa Laricchiuta – voce
Alessandro Del Vecchio – basso e tastiere
Andrea Seveso – chitarra
Michele Sanna – batteria
Erika Ceruti – cori
Jeff Scott Soto – voce su “Laws Of Attraction”

https://www.facebook.com/Blackrosemaze/
http://www.frontiers.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.