KORPIKLAANI – Jylha

Korpiklaani
Titolo: Jylhä
Autore: Korpiklaani
Genere: Heavy, Folk
Anno: 2021
Voto del redattore HMW: 7
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:539

Amici e fedelissimi navigatori di Heavy Metal Webzine sono felicissimo di annunciare il ritorno discografico dei finlandesi Korpiklaani, band nata nel 2003 che da decenni ormai ci travolge con le sue sonorità folk e festaiole e, mai come in questo periodo, ne sentiamo la necessità.

I nostri folletti finlandesi da diciotto anni tengono alto il vessillo del genere folk che, da un po’ di tempo, sta attraversando un periodo di crisi ma che, comunque, non sembra assolutamente aver intaccato la vena creativa della band arrivata, con questo lavoro, tocca l’esaltante quota di 11 album. La prima cosa che colpisce è la splendida copertina: grazie al suo potere evocativo, non potrà che attirare l’attenzione. Ma diamo spazio alla musica, il vero fulcro di questa recensione.

Le danze si aprono sulle note della splendida e dannatamente heavy “Verikoira”, traccia caratterizzata dalla potentissima, assassina e granitica chitarra di Cane. Gli amanti del reggae (ebbene sì amici, avete letto bene) si divertiranno ascoltando “Levälhuta”, mentre chi ama il rock troverà piena soddisfazione durante la splendida esecuzione di “Sanaton Maa”. Con la classicissima e festaiola “Niemi” ecco che i nostri folletti ritrovano le loro radici folk: questo “Jylha” è un continuo alternarsi di stili, infatti la band, dopo essere ritornata sui lidi dell’heavy più classico e senza fronzoli con la micidiale “Kiuru”, ci regala un classico esempio di folk-country con Pidot”.

Riuscire a trovare, in questo lavoro, un momento di stanchezza o un calo di tensione è praticamente impossibile, in quanto il gruppo riesce a toccare territori musicali completamente differenti tra loro, miscelando il tutto con l’immancabile presenza di violino e fisarmonica. Il risultato di quest’alchemica miscela è un lavoro che dimostra la volontà dei Korpiklaani di diversificare la loro proposta musicale per accontentare praticamente tutti, grazie alle loro canzoni dannatamente orecchiabili e piacevoli ed anche attraverso la maniacale produzione, capace di mettere in risalto tutti gli strumenti. Speriamo di poterli vedere quanto prima dal vivo in modo da lasciarci travolgere dalla loro allegria, dalla loro potenza e dalla loro energia.

Tracce:
01 – Verikoira
02 – Niemi
03 – Leväluhta
04 – Mylly
05 – Tuuleton
06 – Sanaton maa
07 – Kiuru
08 – Miero
09 – Pohja
10 – Huolettomat
11 – Anolan aukeat
12 – Pidot
13 – Juuret

Formazione:
Cane – Guitars, Backing Vocals
Jonne Järvelä – Vocals, Guitars, Mandolin, Hurdy gurdy, Violafon, Shaman drum, Djembe, Flute
Jarkko Aaltonen – Bass
Tuomas Rounakari – Violin
Sami Perttula – Accordion
Samuli Mikkonen – Drums

Sito internet:https://korpiklaani.com
Facebook: https://www.facebook.com/korpiklaani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.