STRANGER VISION – Poetica

Stranger Vision
Titolo: Poetica
Autore: Stranger Vision
Genere: Symphonic Power Metal
Anno: 2021
Voto del redattore HMW: 7,5
Voto dei lettori: 5.5/10
Please wait...

Visualizzazioni post:214

Carissimi navigatori ed amici di Heavy Metal Webzine eccomi pronto a darVi conto del debutto discografico, sotto le ali protettrici della label tedesca Pride & Joy Music, degli Stranger Vision, band nata nel 2019 dal chitarrista Riccardo Toni e dal cantante Ivan Adami e votata anima e corpo nella ricerca di sonorità metal melodiche. Il risultato del loro impegno e della loro durissima gavetta sono sonorità molto orecchiabili, moderne, coinvolgenti ed estremamente tecniche ma che non scadono mai nello stucchevole, tantomeno nel già sentito e nella scopiazzatura dei clichè del genere.

Siamo dinnanzi ad un lavoro molto trascinante ma al tempo stesso dannatamente melodico ed emotivo che provoca, nell’ascoltatore, una miscela di sensazioni violente ma, al contempo, molto piacevoli che fanno tornare in mente i vecchi fasti degli indimenticabili Savatage miscelata con la potenza dei Blind Guardian, degli In Flames e dei Symphony X. Ma lasciamo che sia la musica a parlare.

Sin dalle prime note l’ascoltatore viene proiettato in un viaggio onirico splendidamente cullato da micidiali riff, parti orchestrali accattivanti e costruzioni vocali che toccano a volte i lidi dell’epica e che mettono in chiara luce l’interesse della band per la letteratura, la poesia e la filosofia. Una citazione a parte la meritano sicuramente “Gates Of Tomorrow”, traccia aggressiva e dannatamente moderna, la spettacolare “Soul Redemption” – che la band ha deciso di eseguire sia in una versione normale che “Deep” con “solamente” cantato ed accompagnamento – e la lineare ma dannatamente gradevole ed apprezzabile “Defying Gravity”.

La vera e propria ciliegina sulla torta è data dalla presenza, come ospiti in alcuni brani, di autentiche icone del metal del calibro di Zachary Stevens (ex membro di Savatage, Circle II Circle ed Archon Angel) durante la rabbiosa e turbolenta esecuzione di “Before The Law”, Alessandro Conti (leader indiscusso dei Trick Or Treat, ma anche presente nel progetto Luca Turilli’s Rhapsody e nei Twilight Force nonché autore anche dell’artwork dell’album) e Guido Benedetti sulla splendida e camaleontica “Rage”, Alessia Scolletti dei Temperance nella spettacolare, emozionante e coinvolgente ballad “Memories Of You” e di Fabio Dessi (Hollow Haze, Arthemis) sulla micidiale ed aggressiva “Hero Of The World”: non dimentichiamo il maniacale mixaggio e la masterizzazione titanicamente curate da Simone Mularoni dei DGM nei famosi Domination Studio di San Marino.

Per concludere non mi resta che fare i più sentiti complimenti alla band per averci regalato questo gioiello di inestimabile bellezza che si candida, senza alcun dubbio, ad essere una delle migliori uscite discografiche del 2021. Speriamo di poterli vedere dal vivo per essere travolti dalla loro potenza, classe ed energia.

Tracce:
01 – Awakening Prelude
02 – Gates Of Tomorrow
03 – Human Change
04 – Soul Redemption
05 – Never Give Up
06 – Memories Of You
07 – The Dying Light
08 – Rage
09 – Over And Over
10 – Before  The Law
11 – Wish
12 – Defying Gravity
13 – Hero Of The New World
14 – Invictus
15 – Soul Redemption – Deep Version

Formazione:
Ivan Adami – Voce
Riccardo Toni – Chitarra
Gabriele Sarti – Tastiere
Daniele Morini – Basso
Luca Giacopini – Batteria

Sito internet: http://www.strangervisionband.com/
Facebook: https://www.facebook.com/StrangerVision/
Instagram: https://www.instagram.com/strangervision_band/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCJ0u1hy2NEDy8wO9IfY_pUg
Spotify: https://open.spotify.com/artist/09O0hbp66Yn3hJ3Ud1lzHp

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.