Angstskríg : esce oggi il debutto ‘Skyggespil’


Visualizzazioni post:186

Immaginate un suono oscuro che vi artiglia l’anima, una potente, intensa, vorticosa massa di energia che emana dalle vostre casse, come l’arrivo dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse che annunciano la fine del mondo. Solo che ce ne sono solo due e vengono dalla Danimarca. Dopo la pubblicazione di due singoli acclamati dalla critica (‘Skyggespil’ e ‘Lucifer Kalder’), la nuova potenza black and roll oggi pubblica l’album di debutto ‘Skyggespil’ su Despotz Records. L’enigmatico duo protegge ferocemente il proprio anonimato e lascia che sia la musica a parlare. Essa consta tanto di sinistra cattiveria quanto di brutalità epica, come dimostrato abilmente in tutto il loro album ‘Skyggespil’.

È una band così interessanti da spingere numerosi potenti alleati del metal a mettersi in coda per dare una mano nei lavori. ‘Skyggespil’ vede la partecipazione di stellari ospiti del calibro di Attila Vörös (Satyricon, Sanctuary, Nevermore, Tyr), Frédéric Leclercq (Kreator, DragonForce, Sinsaenum), Mathias Lillmåns (Finntroll), Tomas Elofsson (Hypocrisy) e Sylvain Coudret (Soilwork). ‘Skyggespil’ è senza compromessi e diretto, una forza implacabile che mostra la visione musicale oscura del duo. La perfetta colonna sonora per questi tempi senza precedenti che stiamo vivendo.
Nell’ultima parte del 2019, gli ANGSTSKRÍG hanno risposto alla chiamata: sentendosi particolarmente ispirati, hanno scritto rapidamente il loro debutto “Skyggespil” (in danese ‘gioco d’ombre’), che è stato registrato all’Hikikomori Studio con il produttore Frederik Brandt Jakobsen. È stato grazie a lui che ha preso forma il particolare modo in cui gli ANGSTSKRÍG maneggiano il suono nordico. Per realizzare, inoltre, un album molto vario e assortito, il duo ha invitato alcuni abili musicisti a partecipare alla creazione di “Skyggespil” e, quindi, a portare le canzoni a più elevati livelli. Nella primavera del 2020, per compiere i passi necessari a soddisfare le proprie aspirazioni e aspettative, il duo ha allargato la sua cerchia ad alleati forti e cruciali. In altre parole, sono stati piantati i semi di un futuro fertile.
Eppure, la storia degli ANGSTSKRÍG ha avuto il suo inizio decenni prima, verso la fine del millennio scorso. Fin da giovani, i due sono stati presi sotto l’ala di un comune mentore, che ha insegnato loro come suonare, creare, essere artisticamente curiosi, esprimersi e sfidare i confini e le convinzioni. Anche se all’inizio i passi erano timidi, questo ha segnato l’inizio del percorso musicale del duo. Benché la vita li abbia separati e portati su strade divergenti, dove uno perseguiva la via della conoscenza e l’altro quella dell’intrattenimento, non si sono mai persi di vista e a un certo punto l’idea di riunirsi è stata inevitabile. Così, dopo aver acquisito un decennio di esperienze inestimabili e grazie ai rispettivi percorsi che hanno preso nuove drammatiche svolte, i tempi erano maturi per creare quello che sarebbero diventati gli ANGSTSKRÍG.
ANGSTSKRÍG online:
https://open.spotify.com/artist/6iNPyVa4pnZANbl6umJNUb
https://www.facebook.com/angstskrig/
https://www.instagram.com/angstskrigofficial/
https://angstskrig.bandcamp.com
https://twitter.com/angstskrig

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.