Colonnelli : nuovo album in uscita a novembre


Visualizzazioni post:132

INIEZIONE MECCANICA CONTINUA” è titolo del nuovo album dei COLONNELLI in uscita il prossimo 12 novembre 2021 in digitale su tutte le maggiori piattaforme streaming e digital download, e in formato fisico (CD e LP).

Un album potente e irruento, esattamente come il titolo che porta: con INIEZIONE MECCANICA CONTINUA” il trio di Grosseto torna sulle scene e conclude idealmente quella che la band ha rinominato la “Trilogia della Benzina”, aggiungendosi ai  precedenti lavori in studio “Verrà la Morte e Avrà i tuoi Occhi” (2015) e “Come Dio Comanda” (2018). I tre album vantano un comune denominatore, quello di un linguaggio motoristico -su cui la band costruisce la propria immagine-,  alcune volte appena accennato, altre assolutamente preponderante. La “Trilogia della Benzina” definisce la direzione di intenti intrapresa dal gruppo nella prima parte della propria carriera artistica.

Su INIEZIONE MECCANICA CONTINUA” la band commenta: “Nello specifico e nel tecnico, l’iniezione meccanica continua è quel particolare tipo di iniezione che alimenta motori di enorme cilindrata. Si crea un enorme dispendio di energia e potenza tanto che i motori devono essere completamente revisionati e ricostruiti, non è escluso che in molte occasioni si distruggano completamente generando gigantesche esplosioni. Ecco perchè questo album si chiama così: una metafora del modo in cui i Colonnelli intendono la propria musica, senza pause, momenti morti o rallentamenti di alcuna sorta, ed in generale un omaggio al mondo della musica heavy”.

Le 11 tracce che danno vita a INIEZIONE MECCANICA CONTINUA” sanciscono un punto d’arrivo nella direzione stilistica dei Colonnelli, definendo un sound heavy e ricercato, preciso e compatto, con importanti elementi di modernità, delineando l’evoluzione artistica del trio. Dalle strutture di matrice rock, con ritornelli ben marcati e sempre attenti a non oscurare la parte melodica, si arriva a sfuriate in blast beat in pieno richiamo thrash e death metal. Fondamentale l’apporto chitarristico in due parti soliste del disco di Fabio Bartoletti dei FleshGod Apocalypse (nel brano “Federico Io Ti Ammazzerò”) e di Dario ‘Kappa” Cappanera degli Strana Officina (ne “Il Cantico dei Colonnelli”).

Un album che vanta una grande ispirazione cinematografica. Oltre al netto riferimento alla “Trilogia del Dollaro” di Sergio Leone, tantissime sono le citazioni: da “La Grande Fuga” di Steve McQueen nella traccia d’apertura a “Twin Peaks” nella title-track, passando per “Mad Max” (da cui la sesta traccia prende il nome del primo film e la nona traccia è un omaggio al personaggio di Charlize Theron).

INIEZIONE MECCANICA CONTINUA”  è stato registrato, mixato e masterizzato da Andrea Deckard (all’anagrafe Alunno Minciotti) presso lo studio The Shining Audio di Grosseto. I brani e i testi sono scritti da Leo Colonnelli (chitarra e voce), arrangiati in coppia con Bernardo Grillo (batteria) ed infine lavorati in studio da Andrea Deckard (basso).

L’artwork dell’album è di Simone Ferrini. La band commenta: “Tutta l’idea dell’artwork ruota intorno al discorso motoristico portato avanti dall’album e dalle sue canzoni. C’è una fortissima ispirazione retrò per quello che riguarda l’immaginario: t-shirt, giacche di pelle nera, macchine modificate e bielle roventi; siamo nell’America degli anni 50′, fatta di gare clandestine, motori V8 che sputano benzina, e corse di Dragster. La cover del disco inoltre richiama “Born to run” di Bruce Springsteen, forte ispirazione per i testi dell’intero lavoro. Nel formato fisico includeremo anche uno speciale tamponcino imbevuto di benzina per rendere il concept a 360 gradi”.

Tracklist

  1. Primo sangue
  2. Federico io ti ammazzerò
  3. Uomo morto nel mio letto
  4. Il cantico dei Colonnelli
  5. Elettricità
  6. Interceptor
  7. Iniezione meccanica continua
  8. Non uscirò mai vivo da questo mondo
  9. Furiosa
  10. Fossi benzina a voi Romani
  11. Love Will tear us apart

I COLONNELLI sono:
Leonardo Colonnelli – voce e chitarra
Andrea Deckard – basso
Bernardo Grillo – batteria

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.