TIMO TOLKKI’S AVALON – The Enigma Birth

Titolo: The Enigma Birth
Autore: Timo Tolkki’s Avalon
Nazione: Finlandia
Genere: Power Metal
Anno: 2021
Etichetta: Frontiers Records

Formazione:

Timo Tolkki – chitarra

Andrea Arcangeli – basso

Marco Lazzarini – batteria

Antonio Agate – tastiera & orchestrazioni

Chitarre aggiuntive di Federico Maraucci e Aldo Lonobile


Tracce:

1. The Enigma Birth – Featuring Pellek
2. I Just Collapse – Featuring Caterina Nix
3. Memories – Featuring Caterina Nix , Brittney Slayes
4. Master Of Hell – Featuring Raphael Mendes
5. Beautiful Lie – Featuring James LaBrie
6. Truth – Featuriing Jake E
7. Another Day – Featuring Marina La Torraca
8. Beauty And War – Featuring Raphael Mendes
9. Dreaming – Featuring Fabio Lione
10. The Fire And The Sinner – Featuring Jake E and Brittney Slayes
11. Time – Featuring Marina La Torraca
12. Without Fear – Featuring Fabio Lione


Voto del redattore HMW: 8/10
Voto dei lettori: 9.5/10
Please wait...

Visualizzazioni post:411

Il grande compositore e chitarrista Timo Tolkki è tornato con un altro bellissimo disco dei suoi Avalon, chiamato “The Enigma Birth”: sempre su etichetta Frontiers Records e circondato da acclamatissimi ospiti come James LaBrie (Dream Theater), Caterina Nix (Chaos Magic), Fabio Lione (Angra, Eternal Idol), Jake E. (ex-Amaranthe, Cyrha), Raphael Mendes (Icon Of Sin) e Marina LaTorraca (Phantom Elite, Exit Eden), per citarne solo alcuni. Ogni canzone in scaletta è un mondo a sé, interpretato e descritto da diversi personaggi in modo brillante. La caratteristica dell’opera non è solo l’alternarsi di meravigliose voci ma di ritmi e riff moderni che abbracciano il power e il symphonic metal grazie ad un superlativo Timo Tolkki, che sembra ritornato ai tempi d’ori degli Stratovarius.

Il progetto Avalon Metal Opera è nato nella seconda metà del 2012 quando il compositore, produttore e chitarrista scandinavo ha deciso di andare avanti con la sua carriera post-Stratovarius ed esprimere liberamente la sua creatività musicale all’interno dei generi metal classico e power: l’album di debutto, “The Land Of New Hope”, è stato pubblicato nel 2013 ed è entrato nelle classifiche nazionali in ben sette paesi europei. Un anno dopo è stata la volta di “Angels Of The Apocalypse” e infine, dopo una lunga pausa, è stata la volta della terza fatica in studio, “Return To Eden”, con a fianco il produttore e musicista italiano Aldo Lonobile (Secret Sphere, Archon Angel, Sweet Oblivion, Death SS) a supervisionare la registrazione ed aiutare Timo a sviluppare il suo songwriting. I mid-tempo e le ballate di questo nuovo platter sono sempre accompagnati da orecchiabili ritornelli, interessanti melodie e pazzeschi assoli di chitarra che non lasciano indifferenti. “The Enigma Birth” è la quarta incisione di questo spettacolare progetto che, uscita dopo uscita, sta ottenendo un buon seguito e sempre delle buone recensioni da parte della critica. Timo è stato ancora una volta aiutato egregiamente dal nostro formidabile Aldo Lonobile  e da un cast di stratosferici vocalist internazionali.

L’album è una valanga travolgente di suoni power metal, timbriche vocali melodiose, una perfetta sezione ritmica, orchestrazioni di sintetizzatori, con la sei corde di Timo Tolkki sugli scudi a gareggiare spesso con gli assoli della tastiera. Ne è una prima testimonianza la title track, “The Enigma Birth”, in cui la voce teatrale ed eclettica di Pellek sembra essere una scelta strana in questo contesto benché assolutamente vincente, in quanto riesce ad entusiasmare. I ritmi impetuosi del brano sono la ciliegina sulla torta di una grande canzone di rock sinfonico. Le successive “I Just Collapse” e “Memories” sono delle tracce hard/metal ben cantate da Caterina Nix – nell’ultima in duetto con Brittney Slayes – e caratterizzate dal facile ritornello melodico nonché accompagnate da possenti orchestrazioni che non esaltano ma lasciano pienamente soddisfatti. Si decolla invece con il poderoso power metal di “Master Of Hell”, dalle atmosfere maideniane e cantato divinamente dal singer Raphael Mendes, che ha una voce simile a quella del mitico Bruce Dickinson.

Lo stesso Mendes canta superlativamente anche in “Beauty And War Feat” un’altra song vicina allo stile degli Iron Maiden rivestita di sintetizzatori ed arazzi di tastiera. Qui il chitarrista finlandese dimostra con la sua ciurma di cantanti come siano bravi a cambiare repentinamente velocità e intensità, ma sempre lasciando di base una gradevole e trascinante melodia. Nella categoria del super melodico rientra poi la dinamica “Beautiful Lie”, che inizia con una mediocre introduzione di synth ma che, dopo pochi secondi, prende quota grazie all’americano James LaBrie che canta a squarciagola, attorniato da fragorosi riff e una vibrante sezione ritmica in cui l’italico Andrea Arcangeli merita una citazione per la sua bravura.

La coppia centrale, “Truth” e “Another Day”, sono il classico power metal impetuoso, enfatizzato da Timo, il quale si esibisce tecnicamente in modo ineccepibile in bellissimi assoli, sostenuti sempre dalla keyboard e da un ritmo assillante. Anche qui si sente un grande lavoro dietro al microfono, da parte di Jake E. prima e di Marina La Torraca dopo. Una sorpresa positiva è data da poi dalla intensa e teatrale “Dreamer”, cantata magnificamente dal nostro connazionale Fabio Lione per la gioia degli amanti del symphonic metal. Segnalo la simpatica ballata “The Fire And The Sinner”, eseguita vocalmente dalla coppia Jake E./Brittney Slayes, che riescono a dare una sublime scia melodica alla composizione e soprattutto al ritornello, emanando emozioni e passioni da pelle d’oca; ottime le melodie sprigionate dal pianoforte, dalla chitarra elettrica di Timo e dalle sottili corde vocali di Marina in “Time”, per uno strato sonoro armonioso e ambientale molto riuscito.

Infine il nostro Lione si esalta ancora in un’altra interpretazione pregevole con il pezzo finale ed epico “Without Fear”, ricco di energia e coinvolgenti eufonie elettriche di chitarra che chiudono benissimo un disco altamente melodico e ben riuscito. Grazie Timo per essere tornato il genio che sei sempre stato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.