Deshedus : online il video di “Lady Butterfly”


Visualizzazioni post:748

Se la scalata delle classifiche nazionali ed internazionali dei Maneskin Vi ha sorpresi, se eravate convinti che la “Generazione Zeta” non avrebbe visto nuovi musicisti, sostituiti dall’avvento dei producers di beat, non perdetevi questa band il cui genere udite udite è il Rock Prog.

Si proprio così si tratta di una band di quattro ragazzi poco più che ventenni con la passione per gli accordi e la musica suonata: Alessio Mieli (Voce, Chitarra, Piano), Gabriele Foti (Chitarra Basso) Federico Rondolini (Chitarra Conduttrice), Federico Pefumi (Batteria e percussioni).

Scoperti e prodotti da uno dei più importanti storici produttori italiani MAURO PAOLUZZI (Gianna Nannini, Bluvertigo) i DESHEDUS sono una piacevole rivincita sul mondo artefatto e plasticoso della musica italiana odierna.

Nella loro musica troverete riferimenti ai protagonisti che hanno dato lustro alla musica italiana a livello internazionale: Banco del Mutuo Soccorso, PFM, Area.

Il riuscitissimo sodalizio artistico compositivo con MAURO PAOLUZZI si può apprezzare in questo nuovo singolo/videoclip “Lady Butterfly”:

Lady Butterfly è la speranza che arrivi qualcuno a salvarci da tutti i guai. Noi lo aspettiamo come il Messia e sempre col sorriso sperando che magari sia la volta buona, che cambi finalmente qualcosa. Invece è sempre e solo un girotondo di pecore, e la neve continua a cadere intorno a noi… (Deshedus)

IL ROCK E’ PIU’ VIVO CHE MAI!!!

I Deshedus sono una band Progressive Rock fondata nell’autunno 2018.

Nel giugno 2019 la band si è aggiudicata due premi a Sanremo Rock: il primo è il premio AVI (Associazione Vinile Italiana), mentre il secondo riguarda l’inserimento nella compilation ufficiale di Sanremo Rock “Emersione” con il brano “Il Matto”.

Nel 2019 pubblicano l’EP in vinile “Deshedus”.  Nello stesso anno ricevono il premio di notevole prestigio e importanza: la targa “Vinile Giovani”, Padrocinata dall’associazione AVI, da Warner Chappell Music e da Forward Studios.

Successivamente viene presentato, nelle città di Lecco e Milano, il video del singolo “Countdown”, riscuotendo un ottimo successo per il tema dell’ambiente.

Nel 2020 pubblicano il video del primo singolo “Countdown”. Il video riscuote un ottimo successo per il tema dell’ambiente ottenendo quasi 200.000 visualizzazioni su Facebook in soli 6 giorni: https://www.facebook.com/watch/?v=503413147235210

Successivamente pubblicano il video del brano “Codice Rosso” ottenendo 300.000 visualizzazioni su Facebook in soli 10 giorni:

https://www.facebook.com/DeshedusOfficialpage/videos/245912219900102/

Agosto 2020 a Cinecittà World, i Deshedus portano per la prima volta in Italia un cineconcerto olografico con il loro concept album “Il Brigante”, il quale unisce l’essenza del progressive rock degli anni ’70 a temi attuali della società contemporanea. Grazie a questa iniziativa, al Sanremo Rock di Settembre vincono il Premio AVI per essere stati i primi al mondo a ideare e realizzare un cineconcerto olografico.

Articolo di Rolling stone: https://www.rollingstone.it/musica/ecco-il-primo-concerto-totalmente-olografico-in-italia/527966/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.