PHIL VINCENT – Stigmata

Titolo: Stigmata
Autore: Phil Vincent
Nazione: Stati Uniti D'America
Genere: Melodic Hard Rock
Anno: 2021
Etichetta: Rock Company

Formazione:

Phil Vincent: voce, tastiere, chitarre, basso
Max Piccolo: batteria, percussioni
Vince O’Regan: chitarra solista
Janne Stark: chitarra solista nella canzone “So Tired”


Tracce:

01. No End In Sight
02. My Darkness
03. Time
04. My Life
05. It Don’t Matter Anymore
06. Hideaway
07. So Tired
08. Don’t Turn Your Back
09. Eleanor Rigby
10. Reason To Believe


Voto del redattore HMW: 7/10
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:119

Album numero 23 per il polistrumentista e cantante americano Phil Vincent che ritorna nei nostri stereo in questo 2021 con “Stigmata”.

Un disco melodic rock solido, con un’apertura affidata a delle tastiere dal sound anni 80 che mi hanno toccato il cuore: a parte i sentimentalismi, il disco di Phil scorre fluido e senza particolari intoppi, dimostrando ancora una volta le capacità compositive del musicista a stelle e strisce.

Un CD intelligente, scritto con bravura e mestiere per piacere ai fan del genere, senza sperimentazioni o deviazioni da un percorso sicuro ed affidabile: c’è spazio anche per una cover dei Beatles (“Eleanor Rigby”) per infoltire le fila del disco.

In definitiva, Phil Vincent torna sulle scene con un prodotto solido, sicuro e dotato di quelle chicche che piacciono agli amanti del melodic hard rock: se siete amanti del genere, fatevi un pre ascolto sulle piattaforme digitali prima di acquistarlo; altrimenti la proposta di Phil potrebbe non fare al caso vostro e sarebbe allora meglio virare su altri lidi…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.