HERETIC: i dettagli del nuovo album “Feast” e due video


Visualizzazioni post:132

L’Oriental Experimental Metal band HERETIC è lieta di annunciare la firma con The Metallist PR per la promozione mondiale del nuovo album Feast, la cui uscita è prevista per il 31 Agosto. L’album sarà disponibile nelle versioni digipak, streaming e digital download via Soman Records e Treehouse Records.

HERETIC è una band che rispecchia l’odierna dimensione multiculturale della musica metal. La line-up è composta dal portoghese Erich Martins (voce) e dai brasiliani Guilherme Aguiar (chitarrista) e Laysson Mesquita (basso fretless), arricchita dalla presenza di musicisti provenienti da Francia e Belgio. La grande attenzione alle melodie, insieme all’inserimento di percussioni africane e di elementi derivanti dal doom e dallo stoner, fanno di Feast l’album della maturità per questo progetto nato nel 2010. Il contesto mondiale attuale, causato dall’epidemia da Covid-19, ha influito sull’atmosfera complessiva dell’album, spesso caratterizzata da un’aura di tristezza. Con Feast non ci troviamo davanti a una musica di nicchia ma, al contrario, a una dimostrazione di quanta ricchezza ha da offrire il genere metal al giorno d’oggi.

Due video sono disponibili online!

La band ha dichiarato: “È una canzone triste. L’abbiamo scritta nel bel mezzo della pandemia nel 2020. Tutto era chiuso, noi eravamo chiusi in casa, c’erano persone che morivano ovunque e non avevamo prospettive per il futuro. Abbiamo avuto un ospite molto speciale alla chitarra, Thiago Tsuruda, che ha portato un grande feeling col suo assolo e ha reso questa traccia ancora più speciale per noi.”

“Reza è stata registrata con un’accordatura molto bassa e con percussioni africane. Volevamo che fosse lenta, pesante, “fangosa” e semplice. Il nome significa “Prega” in portoghese, ma deriva da radici africane e ha questa sensazione di magia nera, di una prospettiva oscura e diabolica.”

Un teaser dell’album è disponibile a questo link: https://bit.ly/3foniNI

Feast è stato registrato a Lisbona (Portogallo) e Goiânia (Brasile) quest’anno. Mixing e mastering di Guilherme Aguiar. L’artwork è opera di Romulo Dias.

Il pre-order di Feast è attivo sul profilo Bandcamp di Soman Records: https://somanrecords.bandcamp.com/

HereticDi seguito la tracklist:
1. Sudden Awakening (6:36)
2. The Storm (6:05)
3. Hiding Moon (4:43)
4. Staring At Blazes (5:29)
5. Tenderness (6:42)
6. Sacred Sea (4:42)
7. Whistleblower(5:02)
8. Powerless (4:22)
9. Reza (6:15)
10. Anno Mundi (6:50)

Line-Up:
Erich Martins – Voce
Laysson Mesquita – Basso fretless
Guilherme Aguiar – Chitarre, synth, orchestrazioni, programming, strumenti orientali, percussioni
Tastiere in “Sudden Awakening”: Pete Mush
Solo di chitarra in “The Storm”: Nym Rhosilir
Solo di chitarra in “Tenderness”: Thiago Tsuruda
Solo di chitarra in “Sacred Sea”, “Powerless” e “Whistleblower”: Luis Maldonalle
Batteria in “Anno Mundi” dei Black Sabbath (bonus track): Junão Cananeia
Tastiere in “Anno Mundi” dei Black Sabbath (bonus track): Rodolfo Sproesser

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.