Jinjer : concluso il loro grandioso tour europeo


Visualizzazioni post:128

Dopo aver pubblicato uno degli album metal più attesi dell’anno, “Wallflowers” – che ha scalato le classifiche di tutto il mondo raggiungendo il primo posto e la top 10 negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Germania e oltre – i JINJER non hanno perso tempo a tornare on the road in Europa, dimostrando ancora una volta che se c’è la possibilità di fare un tour, anche in questi strani tempi, i JINJER faranno di tutto (legalmente!) per dare ai loro fan uno spettacolo da ricordare.

Questo tour europeo, insieme ai metaller francesi Hypno5e e ai compagni di etichetta di Napalm Records SPACE OF VARIATIONS, non è stato solo il primo tour dei JINJER da quando il Covid-19 ha messo fine a tutto, ma per molti promotor locali, club e fan – è stato il primo tour internazionale ad arrivare nelle loro città da marzo 2020, ed è servito come un faro per la comunità musicale dimostrando che fare tour è davvero possibile, se si prendono alcuni rischi calcolati.

La band ha dichiarato ai fan sui social media:

“IL TOUR EUROPEO È FINITO! Wow, che esperienza! Per i JINJER, così come per i nostri fratelli degli Hypno5e e Space Of Variations, questo tour è stato importante su molti livelli diversi. Per esempio, siamo stati uno dei primi tour ad attraversare le frontiere da quando è iniziata la pandemia – e molti concerti sono stati anche i primi a piena capacità per promotor e club da allora, o i primi concerti metal, o i primi concerti che avete potuto vedere in piedi con pochissime restrizioni – e per non parlare del nostro primissimo tour da marzo 2020! Questo tour è stato difficile per tutte le persone coinvolte, ma ne è valsa la pena al 200%. Per tutte le altre band che si stanno chiedendo se spostare i loro tour al 2022… per favore non fatelo – i club, i promoter, le crew locali, i ristoratori, le band locali e soprattutto i fan hanno bisogno che voi suoniate quest’anno e rendiate le cose di nuovo normali! Se possiamo farlo noi, allora probabilmente potete farlo anche voi… Grazie ad ognuno di voi che è venuto a questi show – abbiamo fatto un piccolo pezzo di storia insieme! PS: IL COMING TO AMERICA TOUR 2021 È IL PROSSIMO!”

I JINJER stanno attualmente girando il video del prossimo singolo e preparandosi per il grande tour nord americano insieme ai Suicide Silence e All Hail The Yeti.

Wallflowers è ancora disponibile nei seguenti formati:

– Deluxe Box (Box numerato a mano, Shirt in edizione limitata (disponibili diverse taglie), 7″ Black incl. 2 Bonus Tracks, CD Digipak (Sleeve)) – Limitato a 1000 copie (SOLO tramite il Mailorder Napalm)

– Vinile verde, nero e bianco (7″ bianco incl. 2 Bonus Tracks, Picture Offsetpaper 12″ Booklet autografato, Gatefold numerato a mano, Artwork alternativo) – Limitato a 400 copie (SOLO tramite il Mailorder Napalm) – SOLD OUT

– Vinile White Vortex – Limitato a 500 copie (SOLO tramite il Mailorder Napalm Row/Europe) – SOLD OUT
– 1 LP Gatefold Nero
– Vinile dorato – Limitato a 500 copie (SOLO Napalm NorAm) – SOLD OUT

– MC (Bianco) – Limitato a 100 copie (SOLO tramite il Mailorder Napalm) – SOLD OUT

– MC (Smokey Clear) – Limitata a 150 copie (SOLO Napalm Mailorder)
– 1 CD Digipak
– 1 CD Digipak + Shirt Bundle (Mailorder Napalm)
– album digitale

È possibile trovare altri formati ed edizioni limitate speciali insieme al nuovo merch sul negozio online dei JINJER QUI!

Dall’annuncio dell’album, la band è apparsa su numerose copertine di riviste internazionali rinomate, coperto le storie più grandi, ha fatto il tutto esaurito in innumerevoli date e i loro primi due nuovi singoli, “Vortex” e “Mediator”, hanno entrambi superato in pochissimo tempo la soglia dei milioni di streaming.

Wallflowers non solo presenta un prossimo passo metodico e premeditato nella già imponente carriera della band, ma inoltre, rispecchia le avversità personali che ha affrontato a causa degli eventi mondiali dell’ultimo anno. Wallflowers non è solo un aggiornamento del progressive groove metal sound che tutti i fan dei JINJER desiderano, ma anche una pentola a pressione di abilità tecnica musicale, furia emotiva e un’intensa colonna sonora che si adatta allo straziante stato del mondo di oggi. Provenienti dalla regione ucraina di Donetsk, devastata dal conflitto, ma comunque chiamando Kiev la loro base, i JINJER davvero non risparmiano parole – o riff – su Wallflowers.

Tuffati nell’incredibile mondo sonoro dei JINJER e guarda nuovamente tutti i video di “Wallflowers”:

Wallflower

Mediator

Vortex

JINJER online:
FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
HOMEPAGE
NAPALM RECORDS

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.