CONSECRATION – Reanimated

Titolo: Reanimated
Autore: Consecration
Nazione: Regno Unito
Genere: Death Doom Metal
Anno: 2021
Etichetta: Cavernous

Formazione:

Shane Amies: basso
Daniel Bollans: voce
Jorge Figueiredo: batteria, percussioni
Liam Houseago: chitarra
Andy Matthews: chitarra


Tracce:

01.   Cast Down For The Burning MMXXI
02.   Gut The Priest MMXXI
03.   Domain Of Despair


Voto del redattore HMW: 7/10
Voto dei lettori: 7.0/10
Please wait...

Visualizzazioni post:103

Qui alla base accogliamo bene l’idea che un pezzo di musica non debba obbligatoriamente considerarsi concluso e cristallizzato in una determinata ripresa; o massa di riprese ed incollamenti che sia. Reanimated è il pubblico battesimo su nastro dell’attuale formazione dei Consecration e consta di tre vecchi pezzi, risuscitati per l’occasione e registrati in diretta in qualche sala del Plug di Norwich. Il tutto, impresso a settembre del 2021, grazie anche all’operato di Peter Fellowes, proprietario e fonico del Meantime (studio ospite del Plug).

Ventidue minuti di death doom metal in vecchio stile: quando a volte era un po’ più dura distinguere tra death metal lento e death doom metal (tutti d’accordo che non è la stessa cosa, giusto?). Le movenze crude dei nastri dei Paradise Lost potrebbero essere una buona analogia per tratteggiare le coordinate di Reanimated, così come i momenti più diretti e grattati dei Runemagick.

Quando pensiamo che il presente è solamente sopravvalutato e il futuro lo è invece ampiamente, forse un ritorno al passato, come questo è, rappresenta uno dei pochi e ragionevoli tentativi di recuperare il buono. Piccolo e sincero. Godere del poco.

È in arrivo un album su Redefining Darkness… speriamo bene.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.