SEVENTH DIMENSION – Black Sky

Titolo: Black Sky
Autore: Seventh Dimension
Nazione: Svezia
Genere: Prog Metal
Anno: 2021
Etichetta: autoprodotto

Formazione:

Nico Lauritsen: voce
Luca Delle Fave: chitarre
Rikard Wallström: basso
Erik Bauer: tastiere, sintetizzatori
Marcus Thorén: batteria, percussioni


Tracce:

01. Premonition
02. Bad Blood
03. Kill The Fire
04. Resurgence
05. Falling
06. Black Sky: Assembly
07. Black Sky: Into The Void
08. As The Voices Fade
09. Incubus


Voto del redattore HMW: 7,5/10
Voto dei lettori: 6.5/10
Please wait...

Visualizzazioni post:185

Arrivo in ritardo alla recensione del quarto disco dei Seventh Dimension, prendendo atto del fatto che è impossibile tenere il passo della enorme mole di dischi che escono ogni mese, soprattutto in un underground che pullula di produzioni spesso molto interessanti.

Black Sky, come detto, è il quarto CD del gruppo svedese e porta nei nostri stereo un prog metal compatto e ben scritto: le nove canzoni presenti sono ben ideate e suonate e dimostrano chiaramente il livello qualitativo raggiunto dal gruppo.
Missaggio e masterizzazione enfatizzano la qualità dei brani, regalandoci un suono compatto e ben definito di tutti gli strumenti. Non sembra assolutamente di essere di fronte ad un disco autoprodotto, anzi mi chiedo perché i Seventh Dimension non siano su qualche etichetta specializzata nel genere.

Tornando allo specifico del nostro album, al di là delle ovvie influenze (Dream Theater, Symphony X, Opeth, Andromeda), Black Sky risulta essere un prodotto che punta a colpire l’animo dell’ascoltatore, complice anche l’ottima voce di Nico Lauritsen che in alcuni passaggi ricorda molto Sir Russell Allen.

Le nove canzoni scorrono fluide e corpose, con il giusto livello di tecnica e con un occhio sempre attento alla melodia e alla fruibilità. Un plauso quindi ai Seventh Dimension, che hanno date alle stampe un buon prodotto che deve assolutamente destare curiosità fra gli amanti del prog metal.

Inserisco sotto i brani dell’album così che possiate tutti farvene un’idea facilmente. Vi auguro quindi buon ascolto e arrivederci alla prossima recensione…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.