BLACKSLASH – No Steel No Future

Titolo: No Steel No Future
Autore: Blackslash
Nazione: Germania
Genere: Heavy Metal
Anno: 2022
Etichetta: Iron Shield Records

Formazione:

Clemens Haas – voce
Christian Haas – chitarra
Daniel Hölderle – chitarra
Alec Trojan – basso
David Hofmeier – batteria


Tracce:

01. Queen Of The Night
02. Midnight Fire
03. The Power
04. Under The Spell
05. No Steel No Future
06. Hammertime
07. Gladiators Of Rock
08. One For The Road
09. Bombers
10. Demons Of Life


Voto del redattore HMW: 7,5/10
Voto dei lettori: 6.8/10
Please wait...

Visualizzazioni post:159

A quattro anni dal precedente Lightning Strikes Again – ma davvero è trascorso tutto questo tempo? Quasi non me ne sono accorto! – tornano sulle nostre pagine digitali i tedeschi Blackslash grazie al loro quarto capitolo in studio, il nuovissimo No Steel No Future, album pubblicato con l’appoggio di Iron Shield Records andando a prolungare un legame che dura dal 2015, quando uscì Sinister Lightning.

Non cambia l’etichetta, non cambia la formazione (immutata dagli esordi, se non è un record questo poco ci manca!) e, ovviamente, non cambia neanche la ricetta sonora proposta dal quintetto germanico: d’altronde, se già conoscete i Blackslash, sapete bene che un titolo come No Steel No Future calza a pennello con la musica dei Nostri, fieri custodi e promulgatori di un classicissimo e galoppante heavy metal traboccante di melodia che guarda, con la giusta deferenza, agli insegnamenti ottantiani dei pesi massimi britannici e li implementa con una leggera spruzzatina di power metal qua e là, senza esagerare. Una produzione dai suoni puliti (ma non troppo!) e potenti incornicia a dovere pezzi che, come detto, omaggiano il passato portandolo ai giorni nostri: No Steel No Future è un disco genuino, fluido e piacevole dove troviamo una decina di brani decisamente accattivanti e dai ritornelli a presa diretta sull’ascoltatore, di grande efficacia tanto su disco quanto – immagino – dal vivo.

No Steel No Future non presenta passaggi a vuoto ma una scaletta piuttosto solida, dato che i Blackslash hanno il dono di saper scrivere canzoni di ottima fattura come le incisive ed ammalianti “Midnight Fire”, “Under The Spell”, “Hammertime” e la conclusiva “Demons Of Life”, ed anche la corposa “No Steel No Future” e la diretta “Gladiators Of Rock” (brano uscito lo scorso anno con la massiccia “The Power” in un EP pubblicato in formato digitale e cassetta), dove i Blackslash omaggiano la memoria di grandissimi musicisti come Freddie Mercury, Lemmy, Phil Lynott e Ronnie James Dio.

Dunque, No Steel No Future è un disco certamente riuscito sotto tutti gli aspetti… ovvio, per le soluzioni sonore innovative non rivolgetevi al quintetto tedesco che, al contrario, meriterebbe di essere inserito nei dizionari come sinonimo di “certezza”: non sbagliano un disco e, se volete heavy metal di qualità, melodico e potente, rivolgetevi alla musica dei Blackslash, senza alcun dubbio ne sarete più che soddisfatti!

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.