Marky Ramone Blitzkrieg!


Visualizzazioni post:208

EVENTO: MARKY RAMONE BLITZKRIEG!
LUOGO: DRUSO – Bergamo
DATA: 30 – 06 – 2022

  

Che Marky Ramone sia una leggenda vivente non lo insegno certo io, lo fa la storia.

Il batterista classe 1957 è in gran forma e cavalca l’onda del punk sin da tenera età… e da quanto si vede e trasmette dal palco non ne ha ancora abbastanza. In tour con i suoi Blitzkrieg!!! porta il devasto tipico della cultura punkettara a livelli di assoluta goduria e risentire i brani degli indimenticabili “The Ramones”, oltre, naturalmente, a quelli legati alla produzione personale è un qualcosa che ci trasporta negli anni ottanta quando il movimento musicale era dominato dai suddetti, oltre che da “The Clash” e “Sex Pistols”, solo per citare i mostri sacri.

 

Ritrovare sul palco quell’energia… quella voglia, sana, di divertimento e “cazzeggio” non ha eguali. La location poi, si presta molto bene a ricreare le atmosfere fumose di quegli anni andati… Il Druso è un locale dove si respira musica a 360 gradi e dove le mura ed il palco trasudano passione e amore per la musica. la scaletta comprende naturalmente buona parte dei brani targati Ramones, e i musicisti che affiancano Marky in questa avventura revival sono eccellenti. Al basso troviamo Alejandro Lewezuk aka “El Puma”, tanto preciso nelle linee melodiche quanto spettacolare per presenza scenica; Marcelo Gallo brandisce la sua chitarra come fosse un’estensione del proprio corpo, è in totale simbiosi con lo strumento tanto da lasciarci esterrefatti per la precisione chirurgica con la quale riesce a rendere il suono Ramones… Alla voce, elemento anch’esso che non ha bisogno di presentazioni, ritroviamo  Ken Stringfellow, conosciuto per varie collaborazioni e per la sua militanza nei “The Poisies”. Una formazione di tutto rispetto che tra una “Lobotomy” all’ “Havana” con la propria “Happy Family” ed un “Blitzkrieg Bop” al “Pet Sematary”…

    

una serata riuscitissima e di grande impatto sonoro, dove un “vecchietto” di 65 anni ha fatto capire che, quando c’è la passione per il proprio lavoro non ce n’è per nessuno. Cazzuti e diretti come ai bei tempi. Punk is not dead!

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.