Planethard : inizia la collaborazione con Wanikiya Record/Promotion


Visualizzazioni post:164

Mega annuncio in casa Wanikiya! Diamo il benvenuto ai PLANETHARD, band che non ha certo bisogno di presentazioni! Siamo davvero felici di questa nuova collaborazione come Ufficio Stampa per questa meravigliosa band!

La Band:
I Planethard sono una band italiana di rock alternativo nata originariamente come hard rock cover band. Durante i primi anni di attività i Planethard hanno iniziato subito a girare per i migliori
migliori locali del Nord Italia suonando brani di Bon Jovi, G’n’R, Skid Row, Motley Crue, Steelheart, ecc.
Contemporaneamente iniziano a lavorare al loro primo EP intitolato “So Good”. Negli anni successivi, grazie al buon successo dell’EP, la band ha suonato in alcuni importanti eventi importanti come il release party del nuovo album dei Gotthard, Lipservice, all’Inkubo cafè di Milano.
I Planethard iniziano a farsi apprezzare nella scena rock italiana suonando su palchi importanti: Alcatraz, Transilvania Live e Indian’s Saloon e soprattutto in eventi nazionali e internazionali come “Venece Rock Festival” (con Motorhead, Gotthard & Labyrynth) e il Tim Tour in Piazza del Plebiscito a Napoli (con Francesco Renga & Elisa)
Durante il tour hanno continuato a scrivere canzoni hard rock originali per il loro primo album completo “Crashed on Planethard”., con un sound tipicamente hard rock.
Il nuovo album è stato presentato alla stampa italiana presso il Solid Groove Studio di Ghiaie di Bonate Sopra, riscuotendo un grande successo grazie al suo classico sound hard rock.
La rivista “Rock Sound” ha dedicato un intero articolo alla band sottolineando la grande qualità artistica dell’album.
Grazie al successo dell’album, i Planethard iniziano a suonare in importanti eventi rock come eventi rock come:
– opening act per gli Europe (23 gennaio 2007, Alcatraz Milano)
– Gods of Metal (2 giugno 2007) condividendo il palco con Motley Crue, Scorpions, Thin Lizzy e Velvet Revolver – headliner al Metal Disorder (19 settembre 2008)
Nonostante i frequenti eventi dal vivo (per un elenco completo si rimanda alla sezione Highlights), i Planethard non hanno mai smesso di lavorare a nuove canzoni.
Il nuovo materiale ha dato vita al secondo album completo della band, “No Deal”. Per questo nuovo album la band ha deciso di affidarsi a “NOIZE FACTORY / COMMAND” e “UNIVERSAL MASTERING STUDIOS” (Los Angeles, California) per il mixaggio e il mastering.
A differenza dell’album precedente, “No Deal”, il sound della band si è trasformato in un suono più metal.
Il brano ABUSE include Masha Mysmane (cantante degli Exilia) come special guest.
Dopo l’uscita di “No Deal”, i Planethard hanno immediatamente iniziato a suonare il nuovo album in occasione di eventi importanti come il Gods of Metal 2012 (con Motley Crue, Slash & Myles Kennedy, The Darkness, Gotthard, Hardcore Superstar) e come opening act per i Gotthard
Il terzo album dei Planethard, “Now”, è stato pubblicato nel 2014. Con questo nuovo album i Planethard
hanno decisamente virato verso sonorità metal catalizzate da linee vocali melodiche. Il grande successo dell’album ha permesso alla band di suonare come opening act per Scorpions, Deep Purple, come gruppo di supporto per il tour europeo di Blaze Bayley e per il 2014 Gods of metal (con Rammstein, Korn, Megadeth, Sixx: A.M, Gamma Ray). Durante l’emergenza Covid-19, la band ha sospeso le attività live dedicandosi alla composizione del quarto album.
alla composizione del quarto album. Uscito il 31 marzo 2023, il nuovo album intitolato “Equilibrium” rappresenta un
ulteriore passo nell’evoluzione del suono dei Planethard, aggiungendo parti progressive al tipico suono metal.
Equilibrium è stato presentato ufficialmente dal vivo il 29 aprile 2023 durante l’album showcase al RnR Club di Rho.
Durante l’estate 2023, i Planethard hanno partecipato come opening act alla tappa italiana dei Deep Purple a Parma, Macerata e Pordenone.
LINE-UP:
Alberto Zampolli – Voce solista e voce secondaria
Marco D’Andrea – Chitarra elettrica e acustica e sintetizzatori
Andrea Bovolenta – Basso
Stefano Arrigoni – Batteria

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.