Reverber : svelano titolo e copertina del nuovo album


Visualizzazioni post:158

I Reverber hanno recentemente rivelato copertina e titolo del quarto album in studio, “The Satan Creation”. Mixato e masterizzato dal leggendario Hertz Studio (Behemoth, Vader, Hate, Decapitated), l’album conterrà dieci tracce. Non è ancora nota la data di uscita ma il quartetto capitolino ne ha approfittato per annunciare la pubblicazione imminente del primo singolo.

Biografia:

I Reverber sono una band thrash metal italiana fondata nel 2007 da giovani musicisti uniti da un solo obiettivo: suonare thrash metal alla massima potenza.

La band ha una composizione classica del thrash ̶ due chitarre, voce, basso e batteria ̶ e propone una sonorità a metà strada tra il thrash classico della Bay area e quello più granitico nel nord Europa, creando così un progetto unico e moderno che fa continuamente i conti con il metal vecchia scuola. La band non è politicamente schierata, ma ha sempre dimostrato una certa animosità verso l’attuale sistema politico economico globale, ovvero il neoliberismo, le élite finanziarie e la neoschiavitù capitalista.

Sin dal primo full length del 2009, “Serial Metal Killer” , emerge tutto ciò che si desidera dal thrash old school, senza mai tralasciare quelle melodie coinvolgenti che sembrano destinate a diventare un tratto distintivo della band.

Dopo vari cambi di line-up, i Reverber ritornano sulla scena nel 2016 con “Immortals”, album accolto positivamente dalla critica che ha permesso alla band di allargare la propria fan base, anche grazie all’uso di sinistre scenografie, caratterizzate da inquietanti teste di manichino. La band ha rilasciato un lyrics video nel 2017 della canzone “Kamikaze”. Durante lo stop live causato dalla pandemia, la band ha deciso di registrare nuovamente i primi due album “Serial Metal Killer” e “Immortals”, pubblicati entrambi a dicembre 2021 insieme al lyric video di “Lord of Fuel”.

Per pubblicizzare “Immortals” i Reverber hanno partecipato a numerosi eventi toccando numerosissimi live club e ritagliandosi una buona fetta di popolarità, che li ha portati a condividere il palco nel 2018 con band del calibro dei Nefilheim a Roma (RM) ed Exumer per l’unica data italiana a Rovellasca (CO). Nel 2019 suonano sul palco del Wings of Bea Metal Fest (TO) come opener nella giornata dei Rhapsody of Fire. Nello stesso anno la band è stata inserita nel libro “Italian Thrash Metal Militia” tra le band thrash metal italiane più significative negli ultimi vent’anni.

Dopo la firma con la Punishment 18, nota etichetta discografica dedita da anni al thrash metal, a maggio 2020 la band ha rilasciato il terzo album in studio, “Sect of Faceless”, del quale sono stati pubblicati i videoclip della title track e di “Gods of Illusion”, e i lyrics video della cover “Angel Witch” e del brano “Channel 666”; l’album si è posizionato nella classifica New Wave of Thrash Metal’s Album of the Year 2020 e nella classifica di Metal SV – Metal International 2020.

I massicci investimenti in questa ultima produzione dimostrano come i Reverber siano finalmente coesi e intenzionati ad avviare una carriera professionale nella scena metal mondiale. Dopo lo stop dovuto alla pandemia, a maggio 2022 suonano a supporto dei thrasher tedeschi Tankard per le tre date italiane di San Donà (VE), Parma (PR) e Roma (RM). A settembre 2022 suonano al Titans of Metal Fest 2022 a Cassino (FR). A ottobre 2022 partono per l’”Eastern Europe Tour 2022”, un tour di dieci date in Croazia, Romania, Ungheria e Slovenia per l’album “Sect of Faceless”.

A Marzo 2023 sono invitati alla quindicesima edizione dell’ Heavy Metal Espectros Fest a Murcia (Spagna) come opener dei leggendari Holy Moses. A Novembre 2024 suoneranno sulla Mediterranea Metal Cruise, un festival in mare aperto che toccherà le città della Grecia Atene, Mykonos, Kusadasi, Crete e Santorini.

I Reverber hanno recentemente rivelato copertina e titolo del quarto album in studio, “The Satan Creation”. Mixato e masterizzato dal leggendario Hertz Studio (Behemoth, Vader, Hate, Decapitated), l’album conterrà dieci tracce. Non è ancora nota la data di uscita ma il quartetto capitolino ne ha approfittato per annunciare la pubblicazione imminente del primo singolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.