Christian Rubino

Pretty Maids – Undress Your Madness (2019)

Finalmente, dopo tre anni dall’ultimo lavoro in studio “Kingmaker”, esce in questo bollente 2019 la nuova fatica discografica dei gloriosi Pretty Maids intitolata “Undress Your Madness”, un disco che continua il percorso di rivitalizzazione che la band ha intrapreso con gli ultimi classici come “Pandemonium” e “Motherland ” , ma il primo pensiero va alla salute del singer e leader … Leggi tutto

Michael Sweet – Ten (2019)

L’instancabile Michael Sweet non si ferma più perché siamo arrivati a dieci dischi in studio da solista e “Ten” è giustamente il titolo di quest’ultima fatica discografica di questo interessantissimo fine anno. Che si tratti della sua metal band cristiana degli Stryper o del suo progetto secondario chiamato Sweet & Lynch, con George Lynch (Dokken & Lynch Mob), o della … Leggi tutto

Vanden Plas – The Ghost Xperiment: Awakening (2019)

Preparatevi al paranormale perché i tedeschi Vanden Plas sono tornati con “The Ghost Xperiment: Awakening”, concept che ruota attorno a fatti di natura extraterrena, che saranno narrati anche in una seconda parte intitolata “The Ghost Xperiment: IIlumination”, che uscirà, sempre per Frontiers Records, alla fine del 2020. Quello che era iniziato con la creazione di un album che raccontava una … Leggi tutto

The Ferrymen – A New Evil (2019)

“A New Evil” è esattamente quello che ci si può aspettare dal bravissimo chitarrista Magnus Karlsson (Magnus Karlsson’s Free Fall, Primal Fear) e dai suoi formidabili traghettatori, il cantante Ronnie Romero (Rainbow, Coreleoni) e il batterista Mike Terrana (Tarja, Rage, Axel Rudi Pell, Vision Divine). Quindi niente sorprese per un’opera che ricalca l’omonimo esordio di due anni fa fatta di … Leggi tutto

Eclipse – Paradigm (2019)

Non avrei mai immaginato che gli Eclipse si riconfermassero con una delle loro versioni più imprevedibili e talentuose della loro lunga carriera, eppure è proprio quello che sono riusciti a fare con uno sbalorditivo suono e un capace sforzo compositivo. Il settimo lavoro in studio, “Paradigm”, è un disco di power metal solo in qualche brano, come nell’iniziale neoclassica, ribelle … Leggi tutto

Crashdiet – Rust (2019)

Il passato degli svedesi Crashdiet è triste e maledetto, come del resto quello della maggior parte delle band hard rock degli anni ’80, tra suicidi (nel 2006 il loro frontman e fondatore Dave Lepard, è stato trovato morto nella sua casa dopo essersi suicidato), abusi di sostanze stupefacenti, dipendenza dall’alcool e problemi continui di formazione. Tuttavia, questi bad boys sono … Leggi tutto

Block Buster – Losing Gravity (2019)

Diamo spazio ai giovani talenti! Questo è il motto che adotto parlando dei sorprendenti finlandesi “Block Buster”, una sbarazzina rock band melodica proveniente dalla lontana e florida Finlandia. Non è cosa da poco per un nuovo gruppo rock, quando sei adolescente e senza l’età giusta per suonare nei club, essere invitato ad aprire uno spettacolo per Bon Jovi allo Stadio … Leggi tutto

KXM – Circle Of Dolls (2019)

Per chi non conoscesse i KXM, combo che prende il nome dalle band principali di questi magnifici artisti (K di Korn, X di King’s X e M di Lynch Mob) e che comprende il batterista Ray Luzier (Korn), il bassista e cantante dUg Pinnick (King’s X) e il chitarrista George Lynch (Lynch Mob, Sweet & Lynch, ex Dokken), faccio brevemente … Leggi tutto

Sascha Paeth’s Master Of Ceremony – Signs Of Wings (2019)

La Frontiers Records è conosciuta per i suoi svariati e infiniti progetti atti a creare super gruppi e vendere il più possibile e il mio scetticismo iniziale era proprio questo, perché ho pensato, in prima battuta, che quest’album solista di Sascha Paeth (Heaven’s Gate) fosse una semplice operazione commerciale di cui si parlava addirittura da qualche anno ma che per … Leggi tutto