Recensioni

Jester’s March – Beyond (1991)

Il sipario da strada, una semplice tenda di stracci, si è appena aperto dinanzi alla folla in trepida attesa… cosa succederà oggi? Attore, mimo, musico o ciarlatano? Uno e plurimo, il giullare vagabondo ha un unico scopo, sopravvivere della sua arte incantando le folle da vero intrattenitore proteiforme. Cantastorie, giocoliere, acrobata o buffone, è difficile catalizzare l’attenzione di un pubblico … Leggi tutto

Nero di Marte – Immoto (2020)

Dopo i primi due acclamati album usciti su Prosthetic Records, gli italianissimi Nero di Marte approdano su Season of Mist, l’etichetta francese non si lascia sfuggire quella che nel giro di pochi anni, da promessa, è diventata una solida realtà di un qualcosa che è difficile incasellare in un preciso genere musicale. Mi si presenta un compito molto difficile, perché … Leggi tutto

Annihilator – Ballistic Sadistic (2020)

La carriera degli Annihilator è costellata di dischi, di successi e di grandi opere d’arte. Forse quest’ultima è la definizione perfetta per gli album della band canadese. Il mastermind e creatore di questa entità, Jeff Waters, già nella metà degli anni 80 si approccia al thrash metal con una mente rivoluzionaria, progressista e tecnica. Già in “Alice In Hell” e … Leggi tutto

Mortiis – Spirit Of Rebellion (2020)

Conosciuto per aver fatto parte degli Emperor dal 1991 al 1992, Mortiis è un nome di culto della scena metal, tanto da costruirsi un genere del tutto personale chiamato dungeon synth. “Spirit Of Rebellion” nasce come espansione e continuazione di “Ånden som Gjorde Opprør”, e ci mostra tutta la qualità del lavoro dell’artista norvegese: le due tracce presenti sul disco … Leggi tutto

Praying Mantis – Keep It Alive (2019)

Sempre guidato dalla metà degli anni ’70 dai fratelli Troy, il gruppo inglese dei Praying Mantis, leggenda della New Wave Of British Heavy Metal, pubblica dopo ventitré anni il suo terzo album dal vivo intitolato “Keep It Alive”! A pochi anni dal loro cinquantesimo anniversario, da quando si sono formati a Londra nel 1973, gli hard rocker melodici londinesi dimostrano … Leggi tutto

Martin Popoff – Revelations, Gli Iron Maiden Dalle Origini A Seventh Son (2019)

  Per chi è cresciuto a pane ed Iron Maiden (siamo in parecchi, immagino…) il decennio 1980 – 1990 racchiude l’essenza stessa dell’heavy metal: sebbene il nostro amato genere sia indubbiamente nato nella decade precedente è solo in quel periodo che ha avuto piena realizzazione, avviando la diffusione su larga scala di un fenomeno culturale la cui immensa portata ancor … Leggi tutto

Steve Harris’ British Lion – The Burning (2020)

Ok la prendo io questa patata bollente. Immaginate, per un secondo, cosa vuol dire approcciarsi a dover recensire il lato B del più significativo ed influente bassista della storia dell’intero metallo pesante. L’eterna sfida tra Amore e Psiche, due facce di una stessa medaglia che nient’altro è che l’animo umano nella sua essenza primordiale, in ciò che rimane quando ogni … Leggi tutto

Bonded – Rest In Violence (2020)

Qualcosa nei Sodom si è rotto in modo definitivo e il frontman Tom Angelripper ha deciso di rinnovare completamente la line-up licenziando il resto del trio Makka e Bernemann, rispettivamente batteria e chitarra. Mentre il batterista era in formazione da 10 anni, il chitarrista ha fatto da braccio destro allo “zio Tom” per 22 anni, una vita se si pensa … Leggi tutto

MadHour – Hell Hotel (2019)

Nuovo album per i varesotti MadHour, formazione nata dalla volontà del Teo (ex bassista dei Longobardeath) di dedicarsi prima ad un heavy metal canonico, poi imbastardito da una sempre più corposa dose di thrash, che sfocia nelle composizioni che compongono la seconda fatica della band, che risponde al nome di “Hell Hotel“. Prosegue l’usanza di usare il titolo dell’album/demo precedente … Leggi tutto