Brand New

Questa è la nostra sessione di recensioni. Ci potrete trovare tutti i dischi mainstream, i primi per importanza di etichetta e di vendite. I gruppi più famosi e i nomi più blasonati li troverete qui.

Sammy Hagar – Sammy Hagar & Friends (2013)

Il nome di Sammy Hagar appare nella Rock and Roll Hall of Fame, in quattro studio album dei Van Halen, in due dei Chickenfoot, in tre dei Montrose e in tanti altri dischi, lo troviamo dunque nel grande archivio della storia dell’Hard Rock. La sua ugola incendiaria, sempre in ottima forma, si presta per una nuova fatica un po’ stravagante, … Leggi tutto

Tungsten Axe – Swedish Iron (2013)

Momento fitto di debut album per il sottoscritto: in rapidissima successione mi sono occupato prima dei nostrani Sign Of The Jackal, quindi dei canadesi Axxion, ed ora dei Tungsten Axe, giovane quartetto svedese giunto al passo d’esordio grazie a questo “Swedish Iron”, rilasciato sotto l’egida della label tedesca Iron Shield Records e pubblicizzato attraverso i più vasti canali della Pure … Leggi tutto

Nordheim – Refill (2013)

Ci eravamo già occupati in passato dei Nordheim, canadesi (dal Quebec) con un forte spirito vichingo. Ora la band si ripresenta con la stessa label (la Maple Metal Records) per proporci il secondo disco “Refill”. Una copertina molto simpatica (ideale seguito della prima, autore di entrambe Nicolas Francoeur) ci introduce ad un mondo che vuole mischiare la ferocia del black … Leggi tutto

Norhod – The Blazing Lily (2013)

Rieccoci in territorio italico; una nuova band all’orizzonte è pronta per sondare il terreno e per lasciare il proprio segno nel consistente mondo del metal sinfonico ‘made in Italy’. Si chiamano Nohrod, provengono da Lucca e sono in attività dall’estate del 2009. Affrontando diversi cambi di line-up e la realizzazione di un primo EP, dopo l’interesse mostrato dal produttore Wahoomi … Leggi tutto

Ghost Avenue – Ghost Avenue (2013)

Bello è bello, non gli si può dire nulla. Dalle atmosfere pesantemente “ottanteggianti”, tanto da far gridare, in alcuni punti, a un ritorno dei Judas Priest, pure se in formato amichevole estiva. I musicisti sembrano tutti gente navigata (è il secondo album, dopo due demo) e riescono a miscelare le sonorità con stile e ottimo gusto. Un paio di pezzi, … Leggi tutto

Little River Band – Cuts Like A Diamond (2013)

È dal lontanissimissimo 1975 che gli australiani Little River Band sfornano dischi di una qualità disarmante. Dopo quasi quarant’anni di carriera eccoli di nuovo in ballo con un nuovo splendido album AOR. “Cuts Like A Diamond” è l’ennesima conferma che con pochi accordi e tanta maestria si possono scrivere dischi piacevoli e rilassanti che non fanno rimpiangere i tempi d’oro … Leggi tutto

AA.VV. – Hellenic Forces Vol.4 (2013)

A quattro anni di distanza dalla release del terzo capitolo è finalmente disponibile “Hellenic Forces Vol.4”, compilation curata da Kostas Kousioris, appassionato autore della fanzine (nata nel 2002 con l’intento di supportare l’underground greco) che dà il nome alla raccolta. Confesso che ho atteso con una certa curiosità l’arrivo in Lomellina del CD per almeno tre buoni motivi: il primo … Leggi tutto

Running Wild – Resilient (2013)

Anno 2013: state attenti a solcare il mare, perchè i pirati esistono ancora! Ritorna la ciurma di capitan Rock n Rolf e dei suoi Running Wild dopo il deludente (a parer nostro) “Shadowmaker” dello scorso anno. Poco importa che i Running Wild abbiano annunciato lo scioglimento qualche anno fa e poi siano tornati sui loro passi con due album in … Leggi tutto

Zud – The Good The Bad And The Damned (2013)

Da dove cominciamo? Cominciamo come al solito, dai. Band più che buona questi Zud, padrona totale del genere, un black metal che ondeggia egregiamente tra Mayhem ed Emperor. Chitarre belle marce, zero bassi, come impone la tradizione, voce squarciante. Poi parte il guizzo genialoide e gli Zud sfondano i confini imposti dall’etichetta metallara estremista, cavalcando a briglia sciolta nelle praterie … Leggi tutto