Occhio Al Metallo

In questa categoria troverete i dischi “Classici” o per meglio dire quelli già usciti da diversi anni, ma non per forza album che hanno venduto molto, ma anche rarità e cose che hanno attirato la nostra attenzione e la nostra curiosità

WISHDOOM – Winds Of War

Eccolo qui il mio “Top Demo” del 2009! Davo ormai per conclusa l’annata quando mi vidi recapitare una busta con timbri e francobolli stranieri: aspettavo solo un disco dall’estero, dato che pochi giorni prima gli ellenici Wishdoom mi contattarono chiedendomi di recensire il loro nuovo EP, e non mi aspettavo di riceverlo in così breve tempo.. meglio per me, visto il valore di Winds Of … Leggi tutto

SAVAGE GRACE – After The Fall From Grace (ristampa)

Savage Grace

Assieme a Master Of Disguise, la Hammerheart ha ristampato After The Fall From Grace del 1986, album che, seppur meno iconico del precedente, risulta sicuramente un passo avanti a livello qualitativo. Anche questa edizione si presenta in doppio CD, col primo contenente l’album rimasterizzato e diversi pezzi extra, e il secondo l’album nella versione originale. In un solo anno cambiarono diverse cose in casa Savage … Leggi tutto

SAVAGE GRACE – Master Of Disguise (ristampa)

Savage Grace

Ricca ristampa per uno dei capisaldi dello speed-metal americano. Stiamo parlando di Master Of Disguise, disco d’esordio dei californiani Savage Grace, uscito originariamente nel 1985. L’album, qui completamente rimasterizzato, è un susseguirsi di frenetici e belligeranti brani, tra i quali spiccano le velocissime “Bound To Be Free”, “Sins Of The Damned”, “Into The Fire” e, naturalmente, la terremotante “Master Of Disguise”, tutte caratterizzate dalla voce … Leggi tutto

SOUL CAGES – Soul Cages

Il piacere della scoperta. L’emozione della prima volta. Sono esperienze per cui è lecito provare un’invidia sincera. Dopo anni di ascolti settoriali, sperimentare quel piacevole senso di spiazzamento emotivo diventa sempre più difficile, anzitutto per il fruitore di progressive, avvezzo a orientarsi in paesaggi sonori mutevoli dei quali riesce spesso a presumere confini e recessi. All’avvio di “The Narrow Path Of Truth” è sorprendente constatare … Leggi tutto

TONS – Filthy Flowers Of Doom

tons

Come dichiarato in occasione della classifica di redazione di fine anno, un album che mi sento di consigliare è certamente Filthy Flowers Of Doom dei torinesi Tons, pubblicato nel 2018 dalla mitica Heavy Psych Sounds, prestigiosa etichetta romana la quale dai primi mesi del 2021 ha anche messo sotto contratto gli americani Bongzilla. È proprio citando gli sludger statunitensi che diventa possibile individuare le coordinate … Leggi tutto

STRESSBALL – Stressball

Maledetta melma. È tutt’attorno, involge ogni passo mentre l’odore di fradicio satura le narici, giungendo dai meandri delle paludi che lambiscono il cemento delle città. Appena fuori dai centri abitati ci si perde in un dedalo di canali, tra cipressi calvi che sembra spuntino dal muschio, tanto è verzicante ed immota la superficie degli acquitrini. È un ecosistema totalizzante il bayou, che penetra nell’anima dai … Leggi tutto

PUTRID OFFAL – Premature Necropsy The Carnage Continues (ristampa)

Gli estimatori di Swanö, Bogren, Sneap, Zeuss, Madsen e malfattori di etica simile saltino a piè pari l’articolo, prego. PUBBLICITÀ PROGRESSO. I Putrid Offal sono un vecchio gruppo di grindcore (1990 ÷ 1995) di quelli che possono andare a genio anche a chi apprezza coloro che buttano un ponte sul death metal – quello vero, non quello da rinfresco in terrazzo che spopola oggigiorno – … Leggi tutto

BAD HABIT – Adult Orientation

“Adult Orientation”. Titolo pratico, no? Anche un po’ irriverente, se vogliamo. Tutto sommato i Bad Habit hanno sempre avuto idee chiare sul percorso artistico da seguire; se pensate che qualsiasi complessino da prom di fine anno scolastico possa rivisitare con credibilità “More Than A Feeling”, recuperate “After Hours” (1989), poi ne riparliamo. In realtà i cinque ragazzoni spaesati ritratti in copertina vogliono solo suggerirvi che … Leggi tutto

ZÜÜL – To The Frontlines

Quanta gente attende scalpitante il nuovo album del grande nome di turno, promosso con un bombardamento pubblicitario a tappeto e sbandierato come il lavoro più bello di sempre, generando successivamente una forte amarezza quando tale lavoro mostra i suoi mediocri contenuti. Per evitarmi cocenti delusioni, già da diversi anni preferisco concentrarmi su band magari sconosciute ai più, ma capaci di forgiare dischi di enorme qualità: … Leggi tutto

EVEREVE – Stormbirds

Sono capitoli imprescindibili quelli scritti dagli EverEve nell’Anatomia Della Malinconia musicale di fine millennio. Citiamo non per vezzo l’opera poliedrica di Burton, poiché il sestetto di Amburgo riuscì nell’impresa di stillare ogni umore da questo sentimento tanto sfuggente. Ambiguo e spesso patologico, meditativo quanto apatico, è uno stato di coscienza che ha ispirato opere di singolare intensità, viaggi senza ritorno nell’inverno dell’anima sul landò dell’immaginario … Leggi tutto