The Underground

Questo è il posto giusto per cercare le recensioni più di nicchia; piccole etichette, gruppi che hanno molto da dire, ma hanno poca visibilità, insomma ci trovate titoli Underground.

STYGIAN CROWN – Funeral For A King

Recensione scritta da René Urkus. Epic Doom Metal: quando sento questa definizione la mia mente vola a un solo e unico disco, “Resound The Horn” dei DoomSword, che a mio giudizio incarna in modo perfetto e irripetibile l’essenza del genere. Ma so di essere in minoranza, perché di fronte a questa formula la maggior parte dei metalheads pensa a Candlemass, Solitude Aeternus o, magari, fra … Leggi tutto

ANANDA MIDA – Reconciler

Ananda Mida

« Per noi, uomini contemporanei, il male peggiore è costituito dal fatto che, a causa di varie condizioni della nostra vita ordinaria e specialmente a causa della nostra anormale “educazione”, al momento in cui sopraggiunge l’età responsabile possediamo una presenza corrispondente soltanto al ramo del fiume della vita destinato a perdersi negli abissi sotterranei, che quindi imbocchiamo e che da quel momento ci trascina dove … Leggi tutto

HAMMER KING – König Und Kaiser

Recensione scritta da René Urkus. Per uno della vecchia guardia del power metal come il sottoscritto, il sesto album degli Hammer King è un ottimo case study per fare un ragionamento sullo stato di salute del genere. Spero che il pubblico pagante mi concederà qualche lungaggine. Partiamo da questo dato: in giro ho letto diverse recensioni di König Und Kaiser che andavano dal devoto all’entusiasta. Così, … Leggi tutto

BLACK PHANTOM – Horror Paradise

Recensione scritta da Fabio Perf. Tornano i milanesi Black Phantom con Horror Paradise, terzo album di inediti. I Nostri proseguono il loro cammino fatto a colpi di metallo più tradizionale e puro.
Il periodo di stop dovuto pandemia (che ha coinciso più o meno con la pubblicazione del secondo album della band, “Zero Hour Is Now”), ha portato i ragazzi a scrivere qualche pezzo per alcuni … Leggi tutto

FATAL FIRE – Arson

Per chi già non conoscesse i Fatal Fire, il gruppo tedesco fa parte di quei progetti artistici musicali nati nel periodo più buio della pandemia del 2020. Insomma, l’ennesimo slancio creativo sorto dalle ceneri di un’umanità in ginocchio, potremmo quasi scriverci una canzone in effetti, ma probabilmente ci hanno già pensato in molti. La voce di Svenja Rohmann si appoggia alle sonorità più ruvide delle … Leggi tutto

ARCANE TALES – Until Where The Northern Lights Reign

Recensione scritta da René Urkus Luigi Soranno è l’ultimo dei romantici del power metal: mentre il genere è in crisi profonda, e sembra funzionare solo nelle sue versioni parodistiche, dance-oriented (non ‘danzerecce’, ma nel senso proprio di ‘infuse di musica dance’), o al massimo militaresche (chi scrive ritiene che i Sabaton e i loro epigoni, in questa orrenda deriva, siano il ‘meno peggio’), propone un … Leggi tutto

RABHAS – Propaganda Antiumana

Rabhas - Propaganda Antiumana

Dopo una travagliata gestazione durata quattro anni vede luce il terzo album dei bolognesi Rabhas, dal titolo di Propaganda Antiumana. Una mistura esplosiva di death metal, hardcore e un pizzico di thrash metal che viene condito da un cantato a volte urlato, a volte con un growl gutturale ma sempre in italiano per far trasparire la violenza sociale che il quartetto emiliano vuole trasmettere. Sarebbe … Leggi tutto

Overlorde – Awaken The Fury

Overlorde

Recensione scritta da Lorenzo “Caotico” Castiglioni Effetto “George Foreman” è quello che ho pensato appena appreso che gli Overlorde sarebbero usciti con un nuovo disco (con la benedizione dell’autorevole No Remorse Records). Effetto Foreman perché come il campione texano di pugilato, il quale si allontanò dal ring per molto tempo per poi ritornarci con lo scetticismo di tutti gli addetti ai lavori, questi metaller ora … Leggi tutto

THERAGON – Lumina

Recensione scritta da René Urkus Hanno ancora senso gli EP nell’era della musica digitale? Gli spagnoli Theragon credono evidentemente di sì, al punto da produrre anche il CD di questo Lumina, che segue il full-length d’esordio Where The Stories Begin. Ricordo di aver ascoltato il disco alla sua uscita, nel 2020, e di non esserne rimasto particolarmente colpito: i nostri mi sembrarono dediti a un … Leggi tutto

GRAAL – Regenerate

Dopo ben otto anni, ecco il quinto album in studio per i romani Graal, da sempre alfieri di un valido hard-rock a tinte progressive, che riporta alla mente, in più di un’occasione, tante formazioni degli anni ’70. Quindi, tra Uriah Heep, Deep Purple e Lucifer’s Friend, il quintetto sfoggia chitarre arcigne e cascate di tastiere. L’album non parte nel migliore dei modi: i primi tre … Leggi tutto