The Underground

Questo è il posto giusto per cercare le recensioni più di nicchia; piccole etichette, gruppi che hanno molto da dire, ma hanno poca visibilità, insomma ci trovate titoli Underground.

Brant Bjork – Brant Bjork (2020)

Quando la Dali pubblicò quel noto disco rosso nel 1992, Bjork era inconsapevole che avrebbe lasciato il segno nella storia del rock, laddove per ‘storia’ intendiamo variabili misure di riconoscimento popolare, le quali raramente vanno di pari passo coi meriti artistici – di questi sì che, invece, era consapevole! Poi Homme decise che era giunta l’ora di fare un bagno … Leggi tutto

Ecnephias – Seven : The Pact Of Debauchery (2020)

Il sette è il numero più spirituale e magico per eccellenza; un numero di cambiamento, evoluzione, congiunge la natura fisica e spirituale, umana e divina. “Seven-The Pact Of Debauchery” è il nuovo album degli Ecnephias, band occult metal in forza sin dal 1996. L’ultima fatica dei potentini è un’opera che convince in termini di qualità: così come l’occulto esprime le … Leggi tutto

Grindpad – Violence (2020)

Dopo diversi mesi in cui il mio stereo è stato messo sotto assedio da una valanga di release accostabili – chi più, chi meno – all’heavy metal tradizionale, il cambio d’orizzonte sonoro offerto dai thrashers olandesi Grindpad arriva gradito come una birra fresca in una giornata di calura o, visto ciò che purtroppo sta accadendo in questi mesi, piacevole come … Leggi tutto

Killin’ Baudelaire – Vertical Horizon (2020)

“Vertical Horizon” è la prima uscita discografica del four piece meneghino dal nome Killin’ Baudelaire. La rock band tutta al femminile si propone con un rock deciso e serio, contaminato da diversi generi e molto strutturato. Ci sono diversi punti di forza in un album come questo che spazia tantissimo e lascia difficile poter etichettare il quartetto. “Building Ends” è … Leggi tutto

Lost Legacy – In The Name Of Freedom (2020)

Nuovo album per gli americani Lost Legacy, band proveniente da New York – e più precisamente dal Bronx – dove si formano nel 1998. Dunque sono in giro da più di vent’anni, ma questo “In The Name Of Freedom” rappresenta solo il secondo full length della loro carriera, successore dell’autoprodotto “The Aftermath” uscito nel 2009: una discografia piuttosto esigua per … Leggi tutto

Lucifer – Lucifer III (2020)

Trattare l’ennesima pubblicazione discografica che vede coinvolto il fondamentale ed iper-attivo Nicke Andersson è sicuramente un onore. Andersson è di quelli che ti infondono idolatria. Fui sinceramente colpito quando, da ragazzino, mi resi conto che costui era sì il batterista di uno dei gruppi death metal più squassanti del pianeta, ma era anche responsabile di quasi tutti gli assoli su … Leggi tutto

Black Hawk – Destination Hell (2020)

Il 2020 è un anno importante per i tedeschi Black Hawk: essendo nata nel 1981, la band taglia il ragguardevole traguardo dei quarant’anni d’esistenza, intervallati da una breve pausa tra fine anni novanta e l’inizio del nuovo millennio. Per celebrare a dovere l’ingresso negli “anta”, i Nostri hanno messo insieme una manciata di date live che li porterà in giro … Leggi tutto

Grave-T – Silent Water (2020)

Dalle terre di Righeira, Negazione, Circus 2000 e Marco Carena vengono posti alla nostra attenzione i Grave-T. Un merito evidente dei quattro Piemontesi è non aver soffocato il loro disco con eccessivi artifici di studio, offrendoci una credibile finestra su quei tanti mercoledì e venerdì sera trascorsi a macinar note in chissà quale garage poco fuori dal centro. L’onestà è … Leggi tutto