The Underground

Questo è il posto giusto per cercare le recensioni più di nicchia; piccole etichette, gruppi che hanno molto da dire, ma hanno poca visibilità, insomma ci trovate titoli Underground.

SUFFER YOURSELF – Rip Tide

SUFFER YOURSELF

Arrivano alla terza pubblicazione i Suffer Yourself, band funeral doom/death che Aesthetic Death non si è fatta sfuggire. Originari della Polonia, ma ormai svedesi di adozione, hanno di fatto trovato il perfetto bilanciamento tra la lentezza del doom e la pesantezza del death metal. Rip Tide arriva dopo Inner Sanctum, del 2014, ed Ectoplasm, del 2016. Solo tre tracce per oltre trenta minuti di musica … Leggi tutto

CRADLE OF HAZE – Zehntausend Seelen

Cradle Of Haze

Quattordicesimo album in studio per i tedeschi Cradle Of Haze, duo gotico creato dal produttore e polistrumentista Thorsten Elighausen, Zehntausend Seelen, risulta essere un disco molto intelligente nonostante non sia eccelso dal punto di vista compositivo. La prima mossa furba è la durata: trenta minuti secchi sono la giusta lunghezza per lasciare un buon retrogusto dopo l’ascolto, evitando che le creazioni presenti nel disco portino … Leggi tutto

WILDSTREET – III

Wildstreet

Terzo disco per gli americani Wildstreet. Il quintetto di NYC colpisce già al primo ascolto, per attitudine e capacità di dare alla stampa un lavoro semplice ma dannatamente accattivante. Le otto canzoni presenti sprizzano ottantianità da tutti i pori: l’immagine glam del combo a stelle e strisce si palesa già dalla copertina del disco, che devo dire incarna perfettamente quello che si può ascoltare in … Leggi tutto

KADAVER LISTING – Kadaver Listing

Ancora una volta, è l’etichetta discografica la molla per la trattazione di un disco che non avrebbe invero motivo di esistere su HMW. Nel parco giochi della trasversalissima casa non sono affatto nuovi sperimentatori di rumorismi a tutto tondo e di raggio variabile. A proprio nome, Kadaver (sì, l’ennesimo omonimo di… tutti gli altri defunty) pubblica lavori a spron battuto da oramai qualche annetto e … Leggi tutto

BIG BIG TRAIN – Common Ground

Big Big Train

I Big Big Train sono un gruppo prog rock inglese molto prolifico e che non si è fermato neanche nel periodo della pandemia: “Common Ground” è qui a testimoniarcelo con il suo carico di nove canzoni tutte da ascoltare. Devo dire di aver apprezzato nel passato molti dischi targati BBT: l’amore per i concept album radicato nel DNA, come del resto l’appartenenza al filone rock … Leggi tutto

PHIL VINCENT – Stigmata

Phil Vincent

Album numero 23 per il polistrumentista e cantante americano Phil Vincent che ritorna nei nostri stereo in questo 2021 con “Stigmata”. Un disco melodic rock solido, con un’apertura affidata a delle tastiere dal sound anni 80 che mi hanno toccato il cuore: a parte i sentimentalismi, il disco di Phil scorre fluido e senza particolari intoppi, dimostrando ancora una volta le capacità compositive del musicista … Leggi tutto

SUN OF THE SUNS – TIIT

Sun of The Suns

Agosto caldissimo per la nuova realtà dal nome Sun Of The Suns che porta sul mercato grazie a Scarlet Records il primo album, dal titolo di “TIIT”, e si preannuncia come uno dei titoli dell’anno in ambito extreme metal tricolore. Va necessariamente spiegato in primis chi sono i Sun Of The Suns; trattasi di un terzetto composto dal cantante Luca Scarlatti e il chitarrista Marco … Leggi tutto

WATERSHAPE – You Are Not

Watershape

Come si fa un disco prog di qualità? Cosa permette ad una band di creare un disco che riesca ad emergere nell’immenso mare prog? Bisogna suonare con cuore e passione. E i Watershape ce l’hanno fatta. “You Are Not” è il secondo full length del quintetto nostrano, composto da musicisti rodati con parecchie esperienze nel loro background: quello che si percepisce è lo stato di … Leggi tutto

PLUGS OF APOCALYPSE – Sad Songs for Sad Dreamers

Plugs of Apocalypse

Istruzioni per l’uso! Questa recensione va approfondita andando a leggere la terza parte di Metal sul Tubo e in seguito visionando il video presente sulla stessa in modo da poter cogliere tutte gli elementi che rendono questa band così interessante e assolutamente piacevole da ascoltare. Come da pratica consolidata, i singoli e gli EP servono agli artisti per mantenersi attivi e donare ai propri fan … Leggi tutto

AVALANCHE – Second Hand Band EP

Avalanche

Secondo EP per la band australiana Avalanche, che arriva sulle pagine della webzine con questo “Second Hand Band”. Musicalmente ci troviamo di fronte ad un quartetto dotato di tanta grinta e tanta attitudine, e con nessuna intenzione di provare a scrivere pezzi che aggiungano qualcosa al genere. Sei pezzi molto derivativi, figli dell’amore per svariati act hard rock (tra cui i Kiss che in bio … Leggi tutto