The Underground

Questo è il posto giusto per cercare le recensioni più di nicchia; piccole etichette, gruppi che hanno molto da dire, ma hanno poca visibilità, insomma ci trovate titoli Underground.

Ibridoma – City Of Ruins (2018)

Molta gente è dell’idea che certa musica richieda, anzi, esiga a gran voce una certa tipologia di sonorità (senza dover chiamare in causa l’attitudine, che in quel caso porta invece a rinchiudersi in cerchi elitari, dove chiunque non risulta nei canoni viene messo alla porta); chi scrive appartiene a questa cerchia, senza sapere se definirla ristretta o meno, perché ritiene … Leggi tutto

Power Theory – Force Of Will (2019)

Si intitola “Force Of Will” il nuovo full length dei Power Theory, disco che segna il ritorno sul mercato della band americana, a quattro anni dal precedente “Driven By Fear”! Si tratta del quarto album per la band della Pennsylvania e devo dire che il titolo scelto è perfetto per capire cosa serve quando, dopo ogni disco, occorre mettersi alla … Leggi tutto

Gunjack – The Cult Of Triblade (2019)

Il trio dei Gunjack arriva da Milano e propone un heavy speed metal insindacabilmente influenzato dai Motorhead. In primis per la voce al vetriolo di Mr Messerschmitt, ispirato innegabilmente a quel mix di whisky e sigarette di Mr Kilmister, tanto da potersi a tratti quasi confondersi con l’originale. Ma non dobbiamo lasciarci trarre in inganno da un solo elemento del … Leggi tutto

Voltumna – Ciclope (2019)

Tra gli svariati nomi di molteplici band della nostra Penisola da tenere d’occhio, vogliamo portare alla vostra attenzione i Voltumna. I black metallers di Viterbo stanno realizzando un disco ogni due anni e sono giunti al loro quarto lavoro dal titolo “Ciclope”. Primigeni in un genere che ha sempre più bisogno di distinguersi per potersi evolvere, i Voltumna abbinano un … Leggi tutto

Stormburner – Shadow Rising (2019)

Tempo di debut album per gli svedesi Stormburner, formazione di Stoccolma messa in piedi nel 2016 dal chitarrista Tommi Korkeamäki e da Mike Stark, già voce degli Starblind e con trascorsi come batterista nei Sadauk e nei più noti Steel Attack. Il disco (disponibile in CD, download digitale e vinile limitato a 300 copie) si intitola “Shadow Rising” ed ha … Leggi tutto

Caronte – Wolves Of Thelema (2019)

Doom. Italiani. Comprare! Una recensione più facile del previsto. Scusate, suonano alla porta… Capo Ivan non è contento e minaccia rappresaglie se non scrivo almeno 333 parole. Allor dunque il quarto disco dei Caronte si presenta subito con due valide novità: l’inserimento di Asher alla seconda chitarra e di Selvans ai synth e Hammond. Il suono si fa più compatto, … Leggi tutto

Shadowthrone – Elements Blackest Legacy (2019)

Carissimi navigatori di Heavy Metal Webzine eccomi pronto, con immensa gioia, a recensire il secondo lavoro discografico degli Shadowthrone (che ho avuto anche l’onore ed il piacere di intervistare), gruppo nato nel 2014 dall’unione del chitarrista Steph (noto al pubblico della scena estrema per essere stato membro dei Theatre Des Vampires), del batterista Dave Tomadini, del bassista Emanuele, del chitarrista … Leggi tutto

Midnight Force – Gododdin (2019)

E’ trascorso poco più di un anno da quando Iron Shield Records ha posto il proprio logo su “Dunsinane”, album di debutto dei Midnight Force: un disco che, in generale, ha raccolto ottimi riscontri tra appassionati ed addetti ai lavori, tanto da creare una certa attesa riguardo alle nuove mosse discografiche della band. Mosse che non si sono fatte attendere … Leggi tutto

Nightland – Umbra Astra Luna (2019)

In seguito allo strepitoso debut album “Obsession” uscito ormai tre anni fa, i pesaresi Nightland ci presentano il loro nuovo “Umbra Astra Luna” con il quale vogliono consacrare il loro primo successo. Attivi già dal 2007 e forse poco prolifici, i nostri death metallers hanno voluto prepararsi per uscire maturi e nel migliore dei modi. La proposta nelle otto tracce … Leggi tutto

Ritual Steel – V (2019)

Alle orecchie di chi bazzica abitualmente i territori underground europei, quello dei Ritual Steel non è certamente un nome sconosciuto: in giro da inizio millennio e con una storia movimentata che lascio a voi approfondire, una mezza dozzina tra demo e split alle spalle e, soprattutto, quattro album pubblicati tra il 2003 ed il 2013, notati quasi esclusivamente dagli appassionati … Leggi tutto