Kreator (Mille Petrozza)

Visualizzazioni post:360

E’ strano sentire squillare il telefono di casa e sentirsi rispondere dalla Germania “Ivan? I’m Mille from Kreator”! Cosa ci vuoi fare? La vita del giornalista è dura!!! Mi trovo a fare due chiacchiere con una delle principali icone della scena Thrash che è tanto aggressivo e rabbioso sul palco quanto simpatico ed amichevole al telefono! Piccole anticipazioni e tante curiosità seguiranno nell’intervista!

Com’è nata l’idea di una riedizione del vostro ultimo album “Enemy Of God” a così breve distanza dalla sua uscita?

Abbiamo deciso di fare questa riedizione per poter pubblicare il dvd del concerto a Wacken visto che avevamo suonato bene e c’era una bellissima atmosfera. Volevamo cercare di far poter vivere a chi non c’era un’esperienza indimenticabile.
Oltretutto abbiamo cercato di fare un buon prodotto ad un buon prezzo visto che nonostante ci siano cd e dvd il costo è come quello di un singolo dvd. Abbiamo pensato ad un regalo ai nostri fan.

Avete cambiato diversi membri nella band in questi anni. Quale pensi sia la migliore e perchè?

Indubbiamente quest’ultima. Abbiamo avuto diverse line-up con ottimi musicisti, ma tieni conto che io e Ventor siamo sempre rimasti e siamo cresciuti con nuovi musicisti. Questa è indubbiamente la più potente. Abbiamo sempre cercato musicisti capaci e professionisti, quindi guardando avanti direi che questa è decisamente la migliore.

Parlando del vostro ultimo DVD incluso nella riedizione di “Enemy Of God”, è stato scelto Wacken perchè è stato il vostro concerto migliore?

Sì, sicuramente è stato il concerto migliore. Abbiamo cercato di catturare quello che è un concerto dei Kreator. A Wacken ci sono stati giorni piovosi e pesanti. Nonostante tutto il nostro pubblico era là sotto ed avevano una carica impressionante come si può vedere dal dvd. Abbiamo dato il meglio e il pubblico l’ha colto in pieno! C’era un’energia particolare tra noi e il pubblico ed è stato fantastico.

Come sai la scena metal è molto attiva in questo periodo e molti gruppi come voi ed altri del vostro genere hanno ancora molto da dire. Cosa pensi di ciò e che differenze vedi tra presente e passato?

Ad essere onesto penso che oggi la scena sia più intensa. Quando abbiamo iniziato erano bei tempi ma oggi possiamo concentrarci su un pubblico formato da tre generazioni che celebrano questo tipo di musica visto che ad ogni concerto ci ritroviamo con persone più anziane di noi, altre della nostra generazione che sono cresciuti con noi e addirittura dei ragazzini di 15 anni che erano appena nati quando noi scrivevamo “Pleasure To Kill”. Direi che è il momento migliore per gustarsi la scena.

In che nazioni preferite suonare e perchè?

Non ho una nazione preferita in particolare. Non ha importanza dove sei! Dipende dal pubblico che hai davanti e da come suoni. Puoi avere benissimo il concerto migliore in un paese del terzo mondo come nella metropoli piu grande.

State pensando ad un nuovo tour?

Certamente. Pensavamo ad un tour in febbraio forse con i Celtic Frost.
(la notizia è poi stata confermata, i Kreator suoneranno in Italia il 27 marzo 2007 a Milano, con i Celtic Frost n.d.r.)

Naturalmente l’Italia sarà inclusa?

Assolutamente sì!

Puoi nominare 3 album dei Kreator che ritieni i migliori e spiegarne il perchè?

Accidenti. Penso che potrei nominarti tre album e poi cambiare subito idea. Comunque ora come ora sono tentato di dirti gli ultimi due, ( “Violent Revolution” e “Enemy Of God” ) indubbiamente i piu riusciti e forse “Pleasure To Kill” come storia, ma potrei cambiare immediatamente idea.
Sono legato un pò a tutti i nostri album.

Con quali gruppi preferisci suonare?

Non ha importanza. Tutti i gruppi con cui abbiamo suonato sono stati simpatici e ci siamo sempre divertiti. Speriamo di poter suonare con tante bands con le quali non abbiamo mai avuto l’opportunita di farlo tipo i Judas Priest ma ci sono tante bands.

Avete già delle idee per il nuovo album? Cosa bolle in pentola in casa Kreator?

Si, le abbiamo. Ci sono dei riff. Qualche parola, ma niente di definitivo. Niente di veramente pronto.
Focalizzeremo il prossimo tour su tante nostre diverse canzoni senza dover promuovere nessun nuovo album.

Cosa pensi della musica dei Kreator su internet?

Dipende… Buona domanda. Penso che nella scena metal i fans siano legati ad avere i cd originali per i booklet con le foto e le parole. In questo caso il download puo essere vantaggioso perche da’ l’opportunita agli utenti di sentire un prodotto prima di comprarlo. Ci sono molti dischi ed è sempre difficile scegliere, ma non penso che questo penalizzi il
mercato, almeno nel caso della scena metal. Può essere buono e distruttivo allo stesso tempo. I cd sono sempre molto costosi e il download da’ l’opportunita di fare una scelta più accurata. Se il prodotto vale veramente sarà sicuramente acquistato dai fanatici. Persino io faccio allo stesso modo!

E’ mai successo qualcosa di particolare in tour? Qualche avvenimento particolarmente bello o brutto?

Ma guarda… Niente e tutto. Ci sono tanti ricordi e tante cose belle e brutte che penso di poter scrivere un libro un giorno. Niente di così eclatante ma tantissime cose di cui potrei parlare per ore e ore e ridere e piangere di cio che ci è successo!

Qualcosa da dire allo staff di EP e a tutti i fans in Italia?

Certamente. Voglio ringraziare te e tutti i fans italiani per il supporto e spero di vedervi a febbraio in tour!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.