Iron Jaws – Guilty Of Ignorance (2013)

Titolo: Guilty Of Ignorance
Autore: Iron Jaws
Genere: Speed Metal
Anno: 2013
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:536

L’unico modo per riprendermi dalla mezza delusione patita a causa del modesto esordio dei Tungsten Axe e del comeback insapore dei Wolfs Moon era quello di tuffarmi immediatamente nell’ascolto di nuovo album, sperando di pescare un jolly dal mazzo dei dischi ancora da recensire. Incrociate le dita, estraggo dal mucchio il secondo atto discografico degli astigiani Iron Jaws, rinnovati per metà lineup con l’ingresso di un nuovo cantante e di un nuovo batterista: pubblicato dall’attentissima Pure Steel Records, “Guilty Of Ignorance” arriva sul mercato a circa tre anni da “Louder Is Not Enough”, esordio autoprodotto su CD e stampato in vinile a tiratura limitata dalla tedesca Metalbound Records. A pochi minuti dall’inizio del disco, la musica degli Iron Jaws mi aveva già restituito il sorriso: il combo piemontese è autore di uno speed metal che guarda con ammirazione al Canada e agli Stati Uniti, dove alle capacità dei Nostri si uniscono con gusto le influenze ottantiane di Exciter (in misura maggiore), Razor, Agent Steel ed Hallow’s Eve – questi ultimi omaggiati con una bella cover della devastante “Metal Merchants” – per un prodotto complessivo ad alto tasso energetico e divertente. L’headbanging è assicurato con “Guilty Of Ignorance”, un disco di ruvido e fiammeggiante speed metal d’annata talmente puro e genuino da risultare irresistibile: i Nostri badano alla sostanza ed alla qualità e qui ce n’è da vendere di entrambe, con brani di rapidissima assimilazione che puntano diretti al sistema nervoso scuotendolo con violenza; gli assoli graffianti ed i riffs incisivi tracciati dalla sei corde, ritmiche potenti e terremotanti, ritornelli immediatamente efficaci e le vocals taglienti del nuovo acquisto Andrea “Mixy” Finotti compongono l’esplosiva ricetta servita dagli Iron Jaws, in un assalto sonoro che si avvale di brani micidiali come l’opener “No Speed Limit”, “Shoot The Dead”, “Nuclear Disaster” e la splendida “Speed Metal Command”! “Guilty Of Ignorance” non vive di sola velocità, ma si presenta sufficientemente vario grazie alla presenza di passaggi dalle atmosfere più marcate e dall’andatura meno forsennata: ottimo esempio di ciò sono i toni sulfurei della cadenzata “Witch Hunters” ed anche le ripartenze improvvise di “H.B.M.B.”. Completano la deflagrante tracklist le spezzacollo “Vx” e “Predator”, pezzi provenienti dalla precedente release ed inserite come bonus track. Davvero un bel disco questo “Guilty Of Ignorance”, decisamente coinvolgente e convincente: per chi è sempre alla ricerca delle vibrazioni che solo il sano ed arrembante speed metal riesce a regalare, questo album non può essere assolutamente ignorato, anche perché ci consegna l’ennesima grande band tricolore! Supportare!

Tracklist:
1. No Speed Limit
2. Guilty Of Ignorance
3. Shoot The Dead
4. Witch Hunters
5. Metal Merchants (Hallow’s Eve Cover)
6. Overinsanity
7. Battlefield
8. H.B.M.B.
9. Nuclear Disaster
10. Speed Metal Command
11. Vx (Bonus Track)
12. Predator (Bonus Track)

Line-up:
Andrea “Mixy” Finotti – voce
Roberto “Micini” Quaglia – chitarra
Roberto “Rock ’N’ Rob” Massasso – basso
Riccardo “Ricky” Porzio – batteria

Myspace: www.myspace.com/ironjaws
Etichetta Pure Steel Records – www.puresteel-records.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.