Slider by IWEBIX

Helstar – This Wicked Nest (2014)

Pubblicato il 2/07/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: This Wicked Nest
Autore: Helstar
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 8

Visualizzazioni post:392

Si arricchisce di uno sfavillante tassello la discografia dei mitici Helstar che, da quando son tornati in pista con “Sins Of The Past” nel 2007, non sbagliano un colpo sfornando, con una certa regolarità, dischi ottimi uno dopo l’altro, perfettamente in linea con il blasone della band. Essendo gli Helstar una delle mie band preferite in assoluto, potete ben immaginare con quanta ANSIA abbia atteso l’arrivo di “This Wicked Nest”, album che finalmente vede la luce a due anni dal live celebrativo “30 Years Of Hel” ed a quattro dal distruttivo “Glory Of Chaos”. Ancora una volta è AFM Records a rilasciare il disco che, oltre alla ovvia versione in CD, viene stampato anche su vinile con una tiratura limitata a 666 copie. Orfani dello storico bassista Jerry Abarca (a causa di problemi di salute che lo colpirono a dicembre 2010, durante il tour europeo a supporto di “Glory Of Chaos”), i texani affidano le parti di basso al sostituto Matej Susnik, musicista sloveno che ha dato il suo contributo anche in ambito live. Gli Helstar sono sinonimo di alta qualità e “This Wicked Nest” non fa che confermarsi sui livelli di eccellenza a cui Rivera e soci ci hanno abituato rilasciando l’ennesimo grande album. Risaltata da una produzione brillante ed al passo con i tempi, la proposta dei Nostri sollazza le nostre orecchie attraverso un possente US power/heavy metal in cui la pesantezza e la violenza thrasheggiante di “Glory Of Chaos” vengono leggermente stemperate ed unite a sonorità più classiche e melodiche – a tratti anche evocative – che rimandano dritte al passato ottantiano della band. Il prodotto ottenuto va a creare un lavoro piuttosto variegato, di ascolto intensissimo ed eccellente nei contenuti: superata la parte iniziale declamatoria, l’esplosiva opener “Fall Of Dominion” mette a segno il primo centro netto coniugando, ad una gran carica thrashy, delle piccole aperture melodiche all’altezza del ritornello, debitamente sottolineate dall’interpretazione unica e caratterizzante di James Rivera, cantante di razza sopraffina che ci regala, nel complesso, l’ennesima prova di livello stratosferico. Su queste coordinate si snoda, all’incirca, anche la vigorosa titletrack, mentre con “It Has Risen” e “Souls Cry” veniamo trafitti da due schegge di rovente heavy metal. Senza voler accennare ad ogni composizione, da una tracklist clamorosa vado a menzionare l’inquietante “Cursed”, in cui i ritmi rallentano e si fanno strada atmosfere sulfuree e minacciose, la violenta “Defy The Swarm”, il brano più feroce dell’intero lotto ed il più vicino al sound del platter precedente, e la robusta “Magormissabib”, pezzo forse un poco più strutturato ma che non cede un millimetro in termini di potenza complessiva, e che si conclude su sfumanti note dal flavour orientaleggiante. Che altro aggiungere, se non due parole sui singoli? Detto delle vocals spettacolari di James Rivera, va sottolineato che anche gli altri musicisti sfoderano una prova globale strepitosa: il drumming travolgente ed impeccabile di Mikey Lewis ed il letale chitarrismo dell’accoppiata Barragan / Trevino, devastanti nei riffs e nei micidiali assoli, contribuiscono a rendere ancora più prezioso questo “This Wicked Nest”, disco che si candida seriamente tra le migliori release del 2014! Gli Helstar si confermano come una sicurezza assoluta, con loro non c’è il rischio di fregature: un album da avere, procuratevi la vostra copia e poi gustatevela a tutto volume!

Tracklist:
1. Fall Of Dominion
2. Eternal Black
3. This Wicked Nest
4. Souls Cry
5. Isla De Las Munecas
6. Cursed
7. It Has Risen
8. Defy The Swarm
9. Magormissabib

Line-up:
James Rivera – voce
Larry Barragan – chitarra
Rob Trevino – chitarra
Mikey Lewis – batteria

Sito ufficiale: www.helstarmetal.com
Facebook: https://www.facebook.com/Helstar.Metal
Etichetta AFM Records – www.afm-records.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *