Blackbird – Of Heroes And Enemies (2014)

Titolo: Of Heroes And Enemies
Autore: Blackbird
Genere: Rock'n'roll
Anno: 2014
Voto del redattore HMW: 6/7
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:909

Da una terra che produce un’infinità di band heavy/power ecco arrivare un’ondata di R’n’R con i tedeschi Blackbird; grazie all’etichetta Pure Rock Records questo disco viene alla luce, supportato da un’infinità di live ed una vagonata di energia. Quando le prime note escono dalle cuffie mi vengono in mente due gruppi: AC/DC e Airbourne. Infatti i tedeschi prendono queste due band, le mescolano con il buon heavy di Udo e tirano fuori il loro sound “innovativo”. Ah ecco, mi sembrava di aver sbagliato qualcosa, qua non si esce affatto dai binari del treno heavy’n’roll che la band sopracitata guida dal secolo scorso. Ma a parte questo siamo alle prese con un buon disco, divertente e tutto da godere in mezzo ad altri scatenati fans sudati.
Si parte alla grande con “Fire Your Guns”, uno di quei pezzi che serve ad aprire i concerti, dove tutti iniziano a saltare e cantare; fin troppo legata agli AC/DC la seconda “Not About You”, mentre “Hero” è un bel pezzone che viaggia lento e che fa muovere la testa: ritornello roccioso alla Accept e ritornello aperto tutto da cantare in coro, impossibile da dimenticare. L’impressione invece in brani come “Dusk Till Dawn” o “Deuce” è che la band aggiunga sonorità che richiamano gli Aerosmith: in effetti ci riescono anche piuttosto bene visto che sono in ogni caso pezzi ben fatti e con un arrangiamento più curato. La titletrack “Of Heroes And Enemies” riporta il sound sul R’n’R spensierato e d’impatto, cosa che i Blackbird sanno fare alla grande. Anche l’ultima “Right To Rock” ha tutte le carte in regola per diventare una hit.
Un buon disco con l’unico difetto di avere un sound troppo simile, non so se appositamente, a band che hanno fatto la storia. Certo, si viene subito paragonati a loro, ma un ascoltatore potrebbe anche dire: “Continuo a sentire dischi del passato”. Questa band potrebbe finire dimenticata molto presto, oppure diventare un successo mondiale, difficile dirlo oggi: questo disco serve a lanciarli, vedremo negli anni a venire se sentiremo ancora parlare di loro.

Tracklist:
01. Fire your Guns
02. Not About You
03. Hero
04. Dusk till Dawn
05. Of Heroes And Enemies
06. Right With The Rockers
07. Deuce
08. Don’t Fool Me
09. Devil’s Soul
10. Right to Rock

Lineup:
Angus Dersim – Voce, chitarra
Bora Karakus – Chitarra
Fritzi Delli – Basso
Steffen T. – Batteria

Sito ufficiale: www.blackbirdrocks.de
Facebook: www.facebook.com/blackbirdrocks
Etichetta Pure Rock Records – www.purerock-records.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.