Slider by IWEBIX

Forensick – The Prophecy (2014)

Pubblicato il 29/08/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: The Prophecy
Autore: Forensick
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 7

Visualizzazioni post:433

Dopo un demo ed un album omonimo completamente autoprodotti, i giovani tedeschi Forensick si accasano presso l’etichetta loro conterranea Pure Underground Records, attraverso la quale pubblicano la loro seconda fatica in studio, intitolata The Prophecy.
Nati nel luglio 2010 a Horb Am Neckar, comune della zona di Baden-Württemberg – area da cui provengono band come Saintsbleed, Sceptor e WarcrY, nomi che non dovrebbero suonare nuovi ai frequentatori dei territori underground – i Nostri hanno già alle spalle una discreta esperienza live anche a fianco di gruppi di prestigio come Iron Cobra, U.D.O. ed Onkel Tom Angelripper, oltre ad aver suonato al “Bang Your Head!!!” 2012.
Questo “The Prophecy” ci presenta una band  tosta, autrice di un heavy metal classico ricco di melodie orecchiabili in cui non manca qualche accenno di possente acciaio teutonico: a partire dagli assoli e fino all’artwork (non vi ricorda qualcuno di familiare l’essere disegnato in copertina?!?) gli imprescindibili Iron Maiden sono ben riconoscibili tra le influenze principali e, più in generale, la band si ispira alla NWOBHM più galoppante, reinterpretandola con un piglio ovviamente più moderno.
Volendoli avvicinare ad una band recente devota alle vecchie sonorità, i Forensick mi hanno ricordato i magnifici Züül per la genuinità della proposta e la devozione alla causa, anche se va detto che i cinque tedeschi hanno dei riffs più quadrati, oltre ad una produzione decisamente al passo con i tempi che dona ai brani una maggiore potenza. Chiaramente, i Forensick non inventano nulla, ma quello che ci propongono è piacevole e ben fatto, per una ricetta che prevede affilate chitarre gemelle di scuola maideniana ed un basso guizzante e sempre ben percepibile che, con il solido drumming di Julian Rocco Lepore, contribuisce ad una sezione ritmica dinamica e vibrante; ultimo ma non ultimo il contributo offerto dietro al microfono da Tobias Hübner, bravo cantante dalla voce pulita la cui buona estensione gli permette di lanciarsi verso le note più acute, anche se non sempre con esiti ottimali: ad esempio, su “Time Of Resistance” sembra dover ricorrere ad un falsetto davvero poco efficace, lasciando l’impressione di essersi spinto un po’ troppo in alto. Detto ciò, il risultato complessivo ottenuto corrisponde ad un lavoro privo di filler, scorrevole e trascinante grazie a brani come le incisive “Hero Of The Day” e “The Prophecy”, poste agli estremi dell’album, la più evocativa “When The War Begins” ed il crescendo metallico di “Lonesome Words”, ma è nella sua interezza che “The Prophecy” si mostra solido, convincente e di buon livello. Ragazzi in gamba questi Forensick, che mostrano di avere le carte in regola per aprirsi una breccia nei cuori degli irriducibili appassionati di queste sonorità: date un ascolto al loro “The Prophecy”, qui c’è pane per i nostri denti.. o meglio, heavy metal per le nostre orecchie!

Tracklist:
1. Hero Of The Day
2. Doomsday Machine
3. Dark Secret
4. Time Of Resistance
5. When The War Begins
6. Beast Within
7. Lonesome Words
8. New Reality
9. The Prophecy

Line Up:
Tobias Hübner – voce
Stephan Vogt – chitarra
Matthias Ehmig – chitarra
Andreas Armbruster – basso
Julian Rocco Lepore – batteria

Sito ufficiale: www.forensickmetal.de
Facebook: www.facebook.com/forensick
Etichetta Pure Underground Records – www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *