Slider by IWEBIX

Accept – Blind Rage (2014)

Pubblicato il 1/09/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Blind Rage
Autore: Accept
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 8.5

Visualizzazioni post:322

Trentotto anni di storia alle spalle per gli Accept, uno dei nomi più cari per gli appassionati di heavy metal “nudo e crudo”. Trentotto anni in cui non sono mancati, oltre a grandissimi album che hanno fatto la storia, i passi falsi, le mezze delusioni e i litigi (nonchè veri e propri scioglimenti o comunque anni e anni di stand-by).
Da qualche anno però la band tedesca pare proprio essere ritornata ai fasti antichi – complice l’arrivo dietro al microfono di Mark Tornillo – ed ecco che “Blind Rage” si presenta come il terzo album in studio in appena quattro anni, mostrandoci una band davvero iperattiva. La formazione agguerritissima che vede lo storico Wolf Hoffmann alle chitarre con Herman Frank e la solidissima sezione ritmica Schwarzmann-Baltes (oltre naturalmente al già citato cantante americano Tornillo) deve essere giocoforza completata dal tuttofare Andy Sneap, che ha curato tutta la produzione per il terzo album consecutivo, consegnandoci un monolite di Metallo dritto dritto sulle gengive.
Se il primo singolo “Stampede” (opener dell’album e in giro da qualche settimana) non mi aveva convinto del tutto, ecco pronta “Dying Breed”, eccezionale e con un testo davvero simpatico che vi farà divertire cercando tutti i riferimenti alle band storiche che contiene.
“Dark Side Of My Heart” e “Trail Of Tears” sono classicamente Accept e non sfigurano affatto, ma va decisamente meglio con “From The Ashes We Rise” (che ben identifica l’attuale momento della band) e con l’intensissima “Fall Of The Empire”, che richiama con i suoi coretti i Gamma Ray e in genere il classico power tedesco. Si rallenta con “Wanna Be Free”, bel brano di notevole spessore e nota di merito anche per “Bloodbath Mastermind”, colata di metallo ultra carica alla Judas Priest. Si prosegue con la più lunga “The Curse”, un po’ atipica, con un’atmosfera lenta dove Mark può destreggiarsi in uno stile vocale un po’ differente dalle sue solite linee prima della conclusiva e scoppiettante “Final Journey” che chiude il disco alla grande, in maniera 100% Accept, con tanto di “Ode To Joy” inserita al suo interno a richiamare il “Metal Heart” dei tempi che fu.
“Blind Rage” è davvero un ottimo disco, sulla stessa identica scia dei suoi due predecessori (del resto perchè cambiare ora che le cose funzionano?) e che potrete ascoltare a scatola chiusa, con il suo ripieno di Metallo DOP.

Tracklist:
1. Stampede
2. Dying Breed
3. Dark Side of My Heart
4. Fall of the Empire
5. Trail of Tears
6. Wanna Be Free
7. 200 Years
8. Bloodbath Mastermind
9. From the Ashes We Rise
10. The Curse
11. Final Journey

Line Up:
Mark Tornillo – Vocals
Peter Baltes – Bass
Wolf Hoffmann – Guitars
Herman Frank – Guitars
Stefan Schwarzmann – Drums

Sito ufficiale: http://www.acceptworldwide.com/
Facebook: https://www.facebook.com/accepttheband
Etichetta Nuclear Blast – www.nuclearblast.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *