In Flames – Siren Charms (2014)

Titolo: Siren Charms
Autore: In Flames
Genere: Melodic Death Metal / Alternative Metal
Anno: 2014
Voto del redattore HMW: 7+
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:497

E’ difficile recensire un gruppo bello tosto come gli In Flames senza parlare del loro passato. Un passato che li ha visti come paladini dello swedish death melodico fino alla clamorosa svolta che tanto ha deluso i loro vecchi fan, facendo sì però che la band svedese ne guadagnasse altrettanti (e sicuramente più di prima) oltreoceano, abbandonando uno stile europeo per abbracciarne uno più americano e tendente al metalcore.
Certo, l’evoluzione di una band non si discute, altrimenti staremmo qui ad osannare gli Ac/Dc e a disprezzare gli Opeth, va detto però che non sempre le ultime uscite della band di Goteborg sono state pari alle attese.
“Siren Charms” è nel complesso un buon album, tanto che se non conosceste la band nella sua versione più moderna e voleste avvicinarvi ad essa questo potrebbe essere un buon punto di inizio. Il nuovo lavoro è molto melodico, bastano pochi secondi di “In Plain View” per essere catapultati nel loro classicissimo sound odierno. Gli In Flames osano qualcosa di più con un po’ di elettronica in “Everything’s Gone” e in “Rusted Nail” e “tirano” nel finale con la conclusiva “Filtered Truth”. La maggior parte dell’album, oltre queste eccezioni, è orientata a brani dal discreto appeal radiofonico come “Paralyzed”, “Trough Oblivion” (davvero ruffiana, sembra addirittura guardare a Tiamat o HIM) o “Monsters In The Ballroom”. Non ci sono dubbi invece sulla canzone più bella (almeno per me): trattasi di “When The World Explodes”, bella violenta spezzata in maniera splendida dal cantato femminile della guest Emilia Feldt.
“Siren Charms” non è tutto rose e fiori, alcuni brani non incidono a dovere come la titletrack o la malinconica “With Eyes Wide Open”, ma nel complesso la band di Anders Fridén ci consegna un disco gradevole, variegato e che non stanca anche dopo ripetuti ascolti. Ultima nota per segnalare due bonus tracks: “Become The Sky” nella deluxe edition e “The Chase” nella iTunes edition.

Tracklist:
1. In Plain View
2. Everything’s Gone
3. Paralyzed
4. Through Oblivion
5. With Eyes Wide Open
6. Siren Charms
7. When the World Explodes
8. Rusted Nail
9. Dead Eyes
10. Monsters in the Ballroom
11. Filtered Truth

Line-up:
Anders Fridén – Vocals
Björn Gelotte – Guitars
Peter Iwers – Bass
Niclas Engelin – Guitars
Daniel Svensson – Drums, Percussion

Sito ufficiale: www.inflames.com
Facebook: https://www.facebook.com/inflames
Etichetta Epic Records – http://www.epicrecords.com/home

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.