07/10/2014 : Edguy + Unisonic + Starchild (Trezzo, MI)


Visualizzazioni post:930

07/10/2014 : Edguy + Unisonic + Starchild – Live Club, Trezzo sull’Adda (MI)

edguylive1

Passa finalmente dall’Italia il tour degli Edguy: la band tedesca è in giro per presentare dal vivo l’ultimo disco “Space Police” e si fa accompagnare da una “nuova” band chiamata Unisonic.

In effetti la cosa mi fa sorridere, anni fa (e sono davvero tanti in effetti) ad aprire la serata c’era la band di Tobias e come headliner i Gamma Ray di Mr.Hansen.

Ma andiamo con ordine: la serata inizia tra traffico e pioggia, quindi riesco ad entrare al Live molto tardi. Gli STARCHILD hanno finito da tempo (peccato, li avrei visti volentieri) e l’intro del nuovo disco degli UNISONIC è già verso la fine… ecco partire “For The Kingdom” seguita da “Exceptional”. Inutile dire che tutti gli occhi sono puntati su Michael Kiske, costretto a stare fermo causa rottura dei legamenti ma, come lui ricorda al pubblico, per cantare basta la voce. E che voce!!!! Vederlo dal vivo di fianco a Kai è un emozione per molti dei presenti, e sebbene i nuovi brani come Unisonic non siano affatto male, l’esplosione del pubblico è per “I Want Out”.
In scaletta troviamo anche l’ottima “Your Time Has Come” e la conclusiva “Unisonic”, mentre probabilmente il pubblico si aspettava qualche altro pezzo del periodo Helloween. Una buona prestazione in generale ed eccellente prova dietro al microfono per una delle voci migliori del power metal.

Setlist:
01. Venite 2.0
02. For the Kingdom
03. Exceptional
04. Star Rider
05. Your Time Has Come
06. When the Deed Is Done
07. King for a Day
08. Throne of the Dawn
09. I Want Out
10. Unisonic

Arriva il momento degli EDGUY, si spengono le luci e si parte con “Love Tyger”. Trascinati dal fantastico Tobias Sammet la band non perde un colpo sparando una dietro l’altra “Ministry Of Saints” e “Superheroes” (che si auto-dedica) e facendo capire che sono loro la band principale della serata. In effetti Tobias è in serata, gran voce e voglia di far divertire il pubblico (anche perchè ci sono due microfoni a lato palco che registrano il concerto); in “Defenders Of The Crown” parte un lungo scambio di battute e coretti con il pubblico comprese citazioni a band e autocelebrazioni varie. Tutto molto bello, ma anche molto lungo… per fortuna ci si riprende alla grande con “Vain Glory Opera”, eseguita come da disco senza riferimenti o battute sulla somiglianza con un certo pezzo marchiato Europe.
Arriva poi il momento, per me, più inutile ed insignificante della serata: assolo di batteria! Ok, lui è molto simpatico, lo fa per divertirsi e non per dimostrare di essere bravo (e forse per far riposare la voce a qualcuno???), a tutti piacciono Guerre Stellari e il ritmo della Marcia Imperiale… che noia però… un pò di fantasia non sarebbe male. Beh, beviamoci su con il prode collaboratore Ladrobardo e attendiamo la ripresa del concerto.
Speravo di meglio, “Space Police” non è un pezzo fondamentale nella discografia degli Edguy, diversamente dalla successiva “Babylon”, unico brano presente da sempre nella setlist italiana (pena la distruzione del palco e del tour bus… ehhehe). Grande risposta da parte del pubblico anche se noto, forse a causa della vecchiaia (mia ovviamente) una riduzione del movimento e del casino sotto palco. Si rallenta con la divertente “Rock Me Amadeus”: siparietto di Tobi che racconta di come il pezzo è stato inserito nel disco nonostante il disappunto da parte della label; che dire, uno dei brani migliori della serata. Un gradito ritorno in scaletta per “Land Of The Miracle” e via con la splendida “Tears Of A Mandrake” che conclude… beh, conclude nulla come sempre, piccola pausa, si gonfia un pupazzone poliziotto di fianco al palco e si riprende a cannone con “Lavatory Love Machine” e l’ultima “King Of Fools”.
Che dire, bravi TUTTI!!!!! Gli Edguy sono sempre divertenti dal vivo e il pubblico sa di avere davanti una band che ama l’Italia. Locale pieno, suoni buoni e setlist di quelle giuste, un ottimo modo per passare la serata. Attendiamo di vedere cosa uscirà dalla registrazione, i nostri coretti piacciono sempre tanto a Tobi :)

Setlist:
01. Love Tyger
02. Out Of Vogue
03. Ministry Of Saints
04. Superheroes
05. Defenders Of The Crown
06. Vain Glory Opera
07. Drum Solo
08. Space Police
09. Babylon
10. Rock Me Amadeus
11. Land Of The Miracle
12. Tears Of A Mandrake
13. Lavatory Love machine
14. King Of Fools

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.