Slider by IWEBIX

Exultet – At The Gates Of Christendom (2014)

Pubblicato il 11/11/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: At The Gates Of Christendom
Autore: Exultet
Genere: Symphonic Black Metal
Anno: 2014
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:406

Tornano sulle nostre pagine i siciliani Exultet, one man band di Farz che già ospitammo con “I Soldati Della Croce” nel 2010. Il nuovo disco si intitola “At The Gates Of Christendom”, è introdotto dalla magnifica copertina di Gustavo Dorè e prosegue nell’intento del primo, raccontandoci episodi storici con una “colonna sonora” di black metal sinfonico.
A differenza del vecchio disco qui i brani sono quasi totalmente in lingua inglese, mentre rimane immutata la strana caratteristica riguardante i testi, che sono “narrati”, cioè Farz racconta davvero la storia senza bridge, chorus o strofe varie.
Tutto il disco è permeato di scontri e guerra, con lo sfondo della grande battaglia di Lepanto che vide nel 1571 la flotta della Lega Cristiana infliggere una decisiva sconfitta alle navi dell’Impero Ottomano. Prima della battaglia gli Exultet ci parlano del sacrificio degli abitanti di Otranto – assaliti e uccisi dai turchi – e della nascita della Lega Santa. In mezzo a questi episodi il rumore del mare, il vociare delle persone, l’incrocio delle culture che è anche incrocio di strumenti musicali.
Molto forte la componente sinfonica, mentre il cantato appare un po’ troppo monocorde, si posiziona su una tonalità ad inizio disco e prosegue in veste narrativa per tutto il tempo sempre allo stesso modo. La lunga “Battle Of Lepanto” è la canzone che meglio rispecchia l’album, dieci minuti di solenne black metal sinfonico, dinamico e melodico. Come bonus track Farz ha inserito “The Norman Ascent”, ri-registrata in occasione dei 10 anni dall’uscita del debut “Urbs Felix” del 2004. Non conoscendo l’originale possiamo dire che pare ben riuscita e si scorgono già in essa i semi di ciò che sono oggi gli Exultet.
La band siciliana è senza dubbio particolare, ha caratteristiche davvero originali e non dimentichiamoci che è formata da una sola persona. Gli Exultet non aspirano certo ad un pubblico mainstream, ma svolgono bene il loro lavoro. E poi diciamocelo, se l’ora di storia a scuola avesse avuto un sottofondo di black metal sinfonico l’avremmo ascoltata più volentieri, no?

Tracklist.
01. Intro-Ottoman Ships Gushed Through the Sea…
02. Landing in Otranto, 1480
03. Turkish Invasion
04. Martyrium, Terror and Death
05. Holy League
06. Warships in the Mediterranean
07. Battle of Lepanto
08. The Norman Ascent-New Version 2014 – Bonus Track

Line-up:
Farz – All Instruments, Vocals, Programming

Sito ufficiale: http://exultetmetal.jimdo.com/
Facebook: https://it-it.facebook.com/exultetmetal

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *