Slider by IWEBIX

Ac Wild – Hereticus. Storia dei Bulldozer e di altre “eresie” (2014)

Pubblicato il 15/12/2014 da in Libri | 0 commenti

Titolo: Hereticus, Storia dei Bulldozer e di altre "eresie"
Autore: Ac Wild
Genere: Libro
Anno: 2014
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:802

Ac Wild – Hereticus. Storia dei Bulldozer e di altre “eresie”

Sono pochi i gruppi italiani che all’estero godono di una stima e di un rispetto pari ai Bulldozer. Formatisi oltre trent’anni fa a Milano, il gruppo fece storia per la sua violenza sonora in un periodo in cui il thrash metal era agli albori e anche per il successivo contratto con la major Roadrunner, un vero evento per una band italiana di heavy metal.
Il frontman dei Bulldozer è l’altrettando storico Ac Wild (vero nome Alberto Contini), che in questo interessante libro della Crac Edizioni si racconta a tutto tondo, parlando sia della band madre sia della sua vita e della carriera lavorativa (sempre legatissima alla musica). Ac Wild non è un personaggio comune e si definisce “eretico”, non solo dal punto di vista religioso ma anche sotto altri aspetti, tutti ben approfonditi nel libro.
“Hereticus” è un libro gradevole, che scorre in fretta, complice anche lo stile semplice (ma molto completo al tempo stesso) che Alberto utilizza. Vero e proprio precursore in ogni campo in cui si è avventurato, Ac Wild – laureato in architettura – ha avuto una buona carriera di editore musicale, spaziando in generi completamente agli antipodi rispetto ai Bulldozer (si occupava infatti di eurobeat e musica dance), ma ciò non gli ha impedito, anche in questi campi, di provare dei mix di generi che hanno avuto un grande successo specialmente in Giappone. E anche quando ha voluto cimentarsi con una sua etichetta di musica classica, la Thymallus, ha prodotto “Vivaldi – The Meeting”, dove il maestro Lorenzo Arruga ha nella sua orchestra… Dave Lombardo!
Insomma, non si può dire che Ac Wild sia un personaggio ordinario: alcune sue “visioni” sono state capite ed apprezzate dopo anni, anche decenni, gli stessi Bulldozer non hanno avuto vita facile tramite i canali ufficiali fuori dall’Italia, specialmente in Inghilterra e in Germania. Questo libro raccoglie tutto il pensiero di Ac Wild, un “eretico” in ogni campo, uno a cui le cose semplici non sono mai piaciute e che ha sempre cercato di non uniformarsi al modo di vivere e di pensare tipico della “grande massa umana”. Se al giorno d’oggi (e anche in futuro, visto che è in preparazione un nuovo album) possiamo permetterci di “evadere” dalla massa tramite la musica dei Bulldozer è senz’altro merito delle doti artistiche di Alberto Contini, per noi sempre e solo “Ac Wild”!

Crac Edizioni – http://edizionicrac.blogspot.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *