Alltheniko – Fast And Glorious (2014)

Titolo: Fast And Glorious
Autore: Alltheniko
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 8

Visualizzazioni post:843

Salutiamo con un caloroso bentornato gli Alltheniko, band che seguiamo con piacere dal debut album “We Will Fight!” e che, nel corso di questi anni, non ha sbagliato un colpo rilasciando dischi di alta qualità metallica! A due anni da “Back In 2066”, i tempi sono maturi perchè il trio piemontese torni tra noi con il suo quinto full length, “Fast And Glorious”, il secondo sotto l’egida teutonica di Pure Steel Records.
Visto quanto ho apprezzato i predecessori, nutrivo grandi aspettative nei confronti di “Fast And Glorious” e devo dire che, anche questa volta, i Nostri centrano il bersaglio con un disco che mantiene gli elevati standard qualitativi a cui ci hanno abituato!
Attraverso nove brani, gli Alltheniko ci rovesciano addosso il loro ottantiano ed esplosivo heavy/speed metal spezzacollo dalle melodie efficaci che, rispetto alle loro produzioni più recenti, accantona l’utilizzo delle tastiere e riduce sensibilmente la componente atmosferica a favore di una più marcata venatura thrashy, ottenendo un disco massiccio e dal grande impatto, da ascoltare a tutto volume sbattendo selvaggiamente il cranio: divertente, potente e veloce, “Fast And Glorious” vi travolgerà con la sua strabordante energia, originata dai riffs micidiali tessuti da Joe Boneshaker e dalle ritmiche impetuose – e a tratti feroci – della tellurica coppia composta dal batterista Luke The Idol e dal bassista/cantante Dave Nightfight, fornitore di vocals ottime e taglienti!
Una tracklist leggermente meno consistente che in passato, ci offre – come sempre quando si ha a che fare con gli Alltheniko – pezzi dall’identità ben definita che godono di una qualità omogenea e livellata verso l’alto: sebbene ogni brano meriterebbe di essere citato, per quanto mi riguarda, ho gradito in modo particolare l’irruente e distruttiva “Scream For Exciter”, la malvagia e corposa “Power To Rebel” e la quadrata e brutale “KaiserSteel”, brano spezzato da un breve passaggio melodico dove si intrecciano chitarra acustica ed elettrica.
Da citare anche la conclusiva Alltheniko version di “Power And The Glory” dei Saxon, debitamente arroventata dal trio vercellese ed a cui contribuiscono vocalmente diversi ospiti d’eccezione come i nostrani Tiziano “Hammerhead” Sbaragli (Etrusgrave/Angel Martyr), Alfonso “Steelscreamer” Giordano (SteelRaiser), Elisa “Over” De Palma (Spidkilz/ElisaOver) ed i forestieri Samuel San José degli spagnoli Agresiva e Bobby Bald dei tedeschi Secutor. In conclusione, “Fast And Glorious” corrisponde all’ennesimo ottimo lavoro, forse stilisticamente più vicino a “Devasterpiece” che non agli ultimi due album: in ogni caso, con gli Alltheniko siete nella classica botte di ferro quindi date retta a me, fatevi un bel regalo ed acquistate la vostra copia senza alcun indugio! Band ultrameritevole, da supportare ad ogni costo!

Tracklist:

1. Tank Of Death
2. Fast And Glorious
3. KaiserSteel
4. Holy War, Holy Fighters
5. Scream For Exciter
6. Spirit Of War
7. Power To Rebel
8. The Arenas God
9. Power And The Glory I.U.W.S. (Bonus Track)

Line-up:

Dave Nightfight – voce e basso
Joe Boneshaker – chitarra
Luke The Idol – batteria

Sito ufficiale: www.alltheniko.it
Facebook: www.facebook.com/alltheniko
Etichetta Pure Steel Records – www.puresteel-records.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.