Sepulchral Temple – Sepulchral Temple (2013)

Titolo: Sepulchral Temple
Autore: Sepulchral Temple
Genere: Black/Death metal sperimentale
Anno: 2013
Voto del redattore HMW: 7
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:904

Dopo gli Harvest Gulgaltha, adesso tocca a un altro gruppo strano, i cui membri provengono addirittura da tre nazioni diverse, cioè la Gran Bretagna, la Finlandia e persino Cipro: i Sepulchral Temple. Ora sotto le ali protettrici dell’Invictus Productions, i nostri tre ragazzi se ne sono usciti nel 2013 con un EP autointitolato veramente interessante, ristampato recentemente dalla succitata etichetta ma originariamente pubblicato dalla Iron Bonehead Records.
Devo dire che non mi aspettavo niente da questo gruppo, soltanto un classico death metal o giù di lì, e invece mi sono dovuto ricredere fin dai primi minuti della traccia d’apertura “Salvific Dance”, che si apre con una lenta intro musicata da due minuti piena di chitarre misteriose e arabeggianti, soprattutto quella solista che, con il suo muoversi ipnotico, ammalia letteralmente l’ascoltatore. Dopodichè, parte la canzone vera e propria permettendo così ai Sepulchral Temple di mostrare a qualunque ardito un death metal alquanto strambo fatto di tempi medio-lenti senza però essere doom (anche perché non manca all’appello qualche bella sfuriata in blast), di grugniti bassissimi doppiati da urla acide con sullo sfondo acuti assurdi e vocalizzi totalmente folli, seguendo al contempo una struttura sì abbastanza dinamica (magari grazie al parecchio inventivo batterista) eppure a tratti così paranoica da far sì che “Salvific Dance” duri la bellezza di otto minuti.
Dopo un’outro completamente inutile di quasi 40 secondi, ecco la canzone autocelebrativa (di “soli” 6 minuti), che è un poco più black oltre a essere leggermente più diretta e incazzata tanto che nei momenti in blast c’è sempre un assolo impazzito. La chitarra solista viene usata molto di più, seppur stavolta si tenda ad esagerare perché a un certo punto ci sono ben tre chitarre, di cui una esegue un solo, cosa non molto fattibile in un eventuale concerto visto il tipo di line-up dei Sepulchral Temple. Ma, nonostante ciò, questo bisogno impellente di avvolgere e stritolare elegantemente l’ascoltatore viene soddisfatto ogni volta in modo efficace, quindi non lamentiamoci più di tanto… anche se l’outro che segue ‘sto pezzo è altrettanto inutile come la precedente!
Vabbè, a parte le outro (che nella versione originale della Iron Bonehead sono incorporate direttamente nelle canzoni stesse), l’EP di debutto dei Sepulchral Temple ha veramente molto da dire, anche perché emana un’atmosfera malatissima che spesso rimanda agli Aevangelist, ottenendo tutto questo senza picchiare come ossessi. Insomma, pochi cazzi, se vi piace la roba eccentrica, fatevi un favore e comprate l’EP dei Sepulchral Temple. Okay?

Tracklist:

1 – Salvific Dance
2 – Outro
3 – Sepulchral Temple
4 – Outro

Line-up:

THLLTNJ – voce
NNTRVKM – chitarra/basso/voce
VVSXL – chitarra/batteria/voce

FaceBook: https://www.facebook.com/SepulchralTemple?ref=ts&fref=ts
Sito ufficiale: http://sepulchraltemple.wix.com/sepulchral-temple
Etichetta Iron Bonehead Records – http://www.ironbonehead.de
Etichetta Invictus Productions – http://www.invictusproductions.net

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.