Slider by IWEBIX

Steel Raiser – Unstoppable (2015)

Pubblicato il 18/09/2015 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Unstoppable
Autore: Steel Raiser
Genere: Heavy Metal
Anno: 2015
Voto: 8

Visualizzazioni post:354

Anche se si potrebbe pensare il contrario a causa del ritardo con cui mi accingo a parlarne, Unstoppable” dei nostrani Steel Raiser è uno dei dischi che ho aspettato con maggior trepidazione: questo perché i due precedenti album (il debut “Race Of Steel” del 2008 e “Regeneration” del 2013) mi avevano colpito molto positivamente, mettendo in luce una band decisamente capace sotto ogni punto di vista. Rispetto al passato, ritroviamo il gruppo catanese accasato nei ranghi di Iron Shield Records – etichetta teutonica in cui la pattuglia di gruppi tricolori comincia ad essere piuttosto nutrita – che immette sul mercato il nuovo “Unstoppable”, terza fatica discografica che soddisfa appieno le mie aspettative ribadendo, ancora una volta, come il nome Steel Raiser sia garanzia di qualità!
Le coordinate del nuovo album non si discostano da ciò che la band ci ha proposto nelle release antecedenti, ossia un incandescente heavy metal dai connotati Judas Priest da cui fanno capolino anche sentori di Accept, spunti di poderoso e veloce metallo americano ed un pizzico di tastiere, efficaci nell’enfatizzare i passaggi più evocativi.
Il prodotto finale corrisponde ad un disco dai contenuti piuttosto variegati in cui potenza e melodia vanno a braccetto: perfettamente in linea con il suo titolo, “Unstoppable” è un’inarrestabile ondata di incontaminato heavy metal sorretta da ritmiche impetuose e dalle asce a sei corde di Gianluca Rossi e Giuseppe Seminara – solidissime nei riffs e taglienti negli ottimi assoli – e completata dalle vocals di Alfonso Giordano, cantante bravissimo (non lo scopriamo certo ora!) in possesso di un’ugola versatile che gli permette, con risultati sempre ottimi, di farsi valere quando c’è da mostrare grinta ed aggressività tanto quando occorre sfoderare un cantato carico di vibrante emotività.
Se “Inexorable”, “Decapitator” (pezzo rovente di cui è stato girato un video, incluso in questo CD) e “Fast As The Light ”, brano quest’ultimo dal flavour leggermente più tedesco, si manifestano come un un micidiale trittico d’apertura all’insegna dell’acciaio tonante, con le successive “Dreaming Of You” e “Scent Of Madness” (a fondo tracklist troviamo una versione bonus arricchita da un bell’assolo di basso firmato da Dino Fiorenza) gli Steel Raiser ci regalano due composizioni dalla più marcata venatura melodica ma che suonano intatte in termini di impatto e potenza, come anche “The Last Tears”, forse il pezzo dove le tastiere sono più presenti ed in cui, alle vocals intense di Alfonso, si alternano a quelle di Nadia Orlando dei Refuge Of Dream, concittadini degli Steel Raiser.
Completano il lotto altri tre pezzi dalla più spiccata urgenza metallica: “Thousand Blades” con il suo incedere robusto e genuino, la sostenuta e scorrevole titletrack e la massiccia e diretta “Mole Breaker”, pezzo contenente un piccolo inserto cantato nella nostra lingua, “esperimento” già tentato in passato con esiti positivi: confesso che mi piacerebbe proprio gustare un brano degli Steel Raiser dal testo interamente in italiano!
In conclusione, posso affermare senza timor di smentita che “Unstoppable” è il miglior album sinora prodotto dalla band ed ha tutte le carte in regola per lasciare un bel segno nei cuori dei più integerrimi metalheads: niente concessioni sonore a ciò che attualmente è in voga, solo ed esclusivamente puro heavy metal interpretato con passione e classe da una band di prim’ordine. Un bellissimo disco, grandi Steel Raiser!

Tracklist:

1. Inexorable
2. Decapitator
3. Fast As The Light
4. Scent Of Madness
5. Dreaming Of You
6. Thousand Blades
7. Unstoppable
8. Mole Breaker
9. The Last Tears
10. Scent Of Madness (Bonus Version)

Line-up:

Alfonso Giordano – voce
Gianluca Rossi – chitarra
Giuseppe Seminara – chitarra
Salvo Pizzimento – basso
Antonio Portale – batteria

Facebook: www.facebook.com/SteelRaiserOfficial
Etichetta Iron Shield Records – www.ironshieldrecords.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *