Slider by IWEBIX

Speedtrap – Straight Shooter (2015)

Pubblicato il 15/12/2015 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Straight Shooter
Autore: Speedtrap
Genere: Heavy / Speed Metal
Anno: 2015
Voto: 9

Visualizzazioni post:213

I dischi metal non-estremi da recensire sono per me sempre una rarità, abituato come sono a farmi deturpare i timpani con le peggio robe “inascoltabili”, per questo il materiale più leggero è sempre doppiamente ben accetto, anche perché ho la fortuna di beccare quasi sempre (basta usare quest’avverbio dai!) degli album eccellenti. Ergo, oggi vi parlo del secondo disco dei finlandesi Speedtrap, un quintetto nato nel 2007 che si trova sotto le ali protettrici della loro connazionale Svart Records (che se non supporta SOLO artisti provenienti dalla natia Finlandia non si sente contenta). Quindi, ecco a voi “Straight Shooter”, un album tutta sostanza di soli otto pezzi per 33 minuti di un Metallo fumante e vorticoso.
Il disco parte subito a 300 all’ora con “No Glory Found”, da cui si capiscono immediatamente le intenzioni di questi cinque ragazzi finnici grazie a uno speed metal adrenalinico che dopo due minuti lascia il posto a un heavy metal anche un po’ ballabile e rockeggiante. Dopodichè, trasudando anni ’80 da tutti i pori attraverso pure una produzione che comunque sa essere anche moderna grazie ad esempio a delle compattissime e piene chitarre, l’album alterna saggiamente pezzi speed al fulmicotone ad altri più heavy metal presentando al contempo un’ottima padronanza degli strumenti, una struttura dei brani semplice ma assolutamente non banale con tanto di fantastici assoli di chitarra seppur i cambi di tempo siano completamente assenti (a parte nella già citata “No Glory Found” e, in modo quasi impercettibile, nella seguente “Torches Ablaze”, un brano speed da capo a coda).
Un pregio grandioso di “Straight Shooter” è che è un album vario. Lo dimostra soprattutto la sua seconda parte, di cui sono da menzionare assolutamente la stessa titletrack (che fa muovere incredibilmente il culo grazie a un tiro rockeggiante da far paura), “Heavy Armor” (che è addirittura un epic metal da sei minuti e mezzo dove il cantante si adatta all’atmosfera guerresca del pezzo usando una voce presente fra l’altro solo qui) e “Savage The Prey” (speed metal raramente così violento, a tratti quasi thrash, in modo da concludere nel migliore dei modi l’intera esperienza). Peccato però per una prima parte non così eccelsa come la seconda visto per esempio un pezzo un po’ ripetitivo come “Eyes For Conquest” (che dura inoltre ben cinque minuti).
In soldoni “Straight Shooter”, completo di copertina adorabilmente idiota come gli anni ’80 comandano, è veramente un signor album che conferma fra l’altro l’ottimo momento che la Finlandia sta passando in fatto di speed metal, dove va curiosamente molto forte. E complimenti alla Svart Records, molto attenta a scovare gruppi non solo metal (per dire, qualche volta se ne esce con dei dischi di rock progressivo). E complimenti… a me stesso per essermi ascoltato “Straight Shooter”! Qual modestia…

Tracklist:

1 – No Glory Found
2 – Torches Ablaze
3 – Running Rampant
4 – Eyes for Conquest
5 – Serve Your Masters
6 – Straight Shooter
7 – Heavy Armor
8 – Savage the Prey

Line-up:

Juri Sara-Aho – voce
Ville Valauvo – chitarra
Jaako Hietakangas – chitarra
Antti Salminen – basso
Markus Hietamies – batteria

Facebook: https://www.facebook.com/speedtrapmetal
Etichetta Svart Records – http://www.svartrecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *