Slider by IWEBIX

Claudio Simonetti’s Goblin – Bloody Anthology (2015)

Pubblicato il 9/03/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Bloody Anthology
Autore: Claudio Simonetti's Goblin
Genere: Colonna sonora
Anno: 2015
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:338

L’heavy metal da sempre è sinonimo di oscurità e di morte e va pienamente a braccetto con il genere horror, un tema da sempre utilizzato dalla grande maggioranza delle band (basti pensare ai Black Sabbath che presero il nome da “I Tre Volti Della Paura” del nostro Mario Bava). Ecco quindi che la recensione di “Bloody Anthology” dei Claudio Simonetti’s Goblin si inserisce alla perfezione sul nostro sito, tanto più che in “Mater Lacrimarum” troviamo Dani dei Cradle Of Filth.
Ma andiamo con ordine: Claudio Simonetti con i suoi Goblin è stato per quarant’anni un punto di riferimento per tutta la scena prog rock e i migliori registi del genere (Dario Argento, George Romero, Lamberto Bava) lo hanno voluto come compositore per le colonne sonore dei loro film horror.
Sia con i Goblin che con i Daemonia o ancora da solista Claudio Simonetti ha firmato brani storici, da “Profondo Rosso” a “Phenomena”, da “L’Alba Dei Morti Viventi” a “Demoni”, fino ai più recenti “Jenifer” o “Multiplex”.
In questo “Bloody Anthology” trovate una raccolta di 19 brani utilizzati in questi film, riarrangiati e risuonati dagli attuali Claudio Simonetti’s Goblin che ripercorrono un percorso fatto di suspense e paura.
Dai grandi classici citati sopra si passa a brani dal sound più moderno come “Il Cartaio”, orchestrali come la bella “Dracula Suite” o che risentono del periodo ottantiano come “Tenebre” e “Demoni”.
La maggior parte di questi pezzi presenziano già in varie raccolte magari dedicate espressamente ai singoli registi o ai singoli film (o in raccolte dei Goblin), pertanto il merito che va riconosciuto a “Bloody Anthology” è quello di essere una raccolta esaustiva che riesce a raccogliere davvero i migliori brani, senza riempitivi, per un risultato complessivo davvero.. da paura!

Tracklist:

1) Profondo Rosso
2) Roller
3) Gamma
4) Suspiria
5) L’Alba Dei Morti Viventi
6) Zombi
7) Tenebre
8) Phenomena
9) Demoni
10) Nichola’s Death
11) Opera
12) Crows
13) Zombie Zone
14) Non Ho Sonno
15) Il Cartaio
16) Jennifer
17) Mater Lacrimarum (feat. Dani Filth)
18) Dracula Suite
19) Multiplex

Line-up:

Claudio Simonetti: Keyboards
Bruno Previtali: Guitar
Titta Tani: Drums

Facebook: https://it-it.facebook.com/Goblin-Claudio-Simonettis-608532229212354/
Etichetta Rustblade Records – www.rustblade.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *