Slider by IWEBIX

Cadaveria / Necrodeath – Mondoscuro (2016)

Pubblicato il 29/11/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Mondoscuro
Autore: Cadaveria & Necrodeath
Genere: Thrash Metal, Black Metal, Death Metal
Anno: 2016
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:212

Gli split, nel mondo del metal e più in generale in quello della musica alternative sono stati per molto tempo un passo quasi obbligato per le bands, una sorta di iniziazione e un patto di fratellanza con l’altro gruppo che vi compariva. Infatti, per chi non lo sapesse, gli split sono degli album a cui partecipano due, massimo tre complessi musicali incidendo ognuno qualche pezzo.
Ultimamente di dischi di questo tipo non se ne visti tantissimi ma un paio di mesi fa due eccellenze italiane, Necrodeath e Cadaveria, hanno deciso di unire le forze e pubblicare “Mondoscuro”, un Ep di sei tracce.
In un mondo ideale i Necrodeath non avrebbero bisogno di tante presentazioni ma, sempre per chi non lo sapesse, sono attivi dal 1984 e sono stati tra le prime band italiane a suonare thrash e black metal. I Cadaveria sono una formazione più recente, fondata nel 2001, ma non sono certo dei novellini visto che provengono dalle fila degli Opera IX.
Con due nomi di tale calibro l’alta qualità è praticamente assicurata, tuttavia “Mondoscuro” vuole offrire quel qualcosa in più e non è semplicemente una serie di brani suonati dall’uno e dall’altro.
Il disco si apre con due cover “reciproche”, ovvero “Mater Tenebrarum” suonata dai Cadaveria e “Spell” eseguita dai Necrodeath ed è molto interessante sentire come ogni band abbia fatto suo il brano, donandogli le proprie suggestioni e il proprio stile.
Seguono poi “Dominion Of Pain” e “Rise Above”, due pezzi inediti eseguiti dalla band “madre” che però ospita cantante e chitarrista dell’altra. Per esempio, in “Rise Above” dei Necrodeath troviamo anche Cadaveria (che ne ha pure scritto il testo) e Dick Laurent alla chitarra solista.
Le ultime due canzoni sono altre cover; questa volta i Cadaveria eseguono “Christian Woman” dei Type O Negative mentre i Necrodeath si dedicano a “Helter Skelter” che, sempre per i soliti che non lo sanno (scherzo eh :D), è un celeberrimo pezzo dei Beatles!
Insomma, di chicchine ce ne sono tante e quando qualche riga fa ho detto che i Nostri avrebbero unito le forze, intendevo proprio in senso letterale!
Inutile stare a specificare quanto la produzione sia pulita, quanto i suoni siano potenti e quanto i sei pezzi siano un’iniezione di metallo puro: preferisco porre l’accento sul fatto che in Italia ci sentiamo sempre un po’ sfigati e con quel complesso di inferiorità perenne verso l’estero, a torto.
Certo, è senz’altro vero che gli altri Paesi, soprattutto anglofoni, forse grazie ad una diversa cultura e attitudine sfornano più spesso realtà interessanti, ma questo non deve farci dimenticare quelle altrettanto valide che nascono a “casa nostra”.
Ed ora, dopo il predicozzo, andate e ascoltatene tutti!

Tracklist:

1. Mater Tenebrarum
2. Spell
3. Dominion Of Pain
4. Rise Above
5. Christian Woman
6. Helter Skelter

Line-up:

Cadaveria
Cadaveria – voce
Dick Laurent – chitarra
Peter Dayton – basso
Marcelo Santos – batteria

Necrodeath
Flegias – voce
Pier – chitarra
GL – basso
Peso – batteria

Cadaveria: Sito ufficiale | Pagina Facebook
Necrodeath: Sito ufficiale | Pagina Facebook
Etichetta Black Tears: Sito ufficiale | Pagina Facebook

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *