Slider by IWEBIX

Eregion – Lord Of War (2014)

Pubblicato il 10/12/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Lord Of War
Autore: Eregion
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:298

Con l’album che vi presento in queste righe va ad esaurirsi il contenuto del plico inviatomi dall’amico Beppe Diana, ossia una tripletta di dischi che mi hanno permesso di inoltrarmi nel sottobosco metallico nostrano come non mi succedeva da un po’: dopo CrΩhm e Dark Passage, approdano su HMW i piemontesi Eregion, combo spalmato tra le province di Torino e Vercelli ed operativo dalla primavera del 2012, la cui discografia conta solo su questo “Lord Of War”, debut album che ha visto la luce nel 2014.
Rilasciato in forma autonoma, il disco è stato lavorato presso i Blu Room Studio di Chivasso (TO) e gode di una buona resa sonora per un totale di nove canzoni, due delle quali interamente strumentali (la delicata “Dark Clouds Gather” e la più intensa e movimentata “Navigatio Sancti Brendani”): gli Eregion ci propongono un heavy metal dalle sonorità prevalentemente tradizionali, dove gli anni ottanta dei fondamentali Iron Maiden e dei teutonici Running Wild si incrociano e, a tratti, si fondono con spunti di un power metal che mi ha rammentato la seconda metà degli anni novanta, quando band come gli HammerFall ed i meno fortunati Nocturnal Rites pubblicavano i loro primi album e, qui in Italia, alcuni dei nostri gruppi ora tra i più affermati iniziavano il loro percorso discografico.
Assestato su cadenze ritmiche mid tempo, “Lord Of War” è un disco onesto e divertente, molto orecchiabile e di rapid
a memorizzazione grazie alle melodie accattivanti su cui sono forgiati i brani, senza dimenticare le frequenti ed ampie parti corali che dal vivo promettono di essere micidiali: da una tracklist piuttosto omogenea, vado ad indicare l’opener ad alto tasso maideniano “Land Of Eregion”, le coinvolgenti “Vinland” e “Northern Covenant” (non datemi del matto, ma quest’ultima mi ha ricordato i primissimi Elvenking!) e la veemente “Cast Down The Tyrant” come validi rappresentanti di questo lavoro.
Non mi ha convinto appieno la prova di Mauro
dietro al microfono, ma immagino che in questi due anni il cantante abbia saputo affinare le sue abilità.. detto questo, devo dire che “Lord Of War” è un album genuino e di ascolto piacevole, da cui è ben percepibile la passione che anima gli Eregion: andate ad ascoltarveli e, se di vostro gradimento, supportateli! A me non dispiacciono, ma sono curioso di ascoltare nuovo materiale!

Tracklist:

1. Land Of Eregion
2. Lord Of War
3. Vinland
4. War Of Damned
5. Dark Clouds Gather
6. Northern Covenant
7. Cast Down The Tyrant
8. Lord Of Gifts
9. Navigatio Sancti Brendani

Line-up:

Mauro Colbacchini – voce
Giorgio “Olgion” Colbacchini – chitarra
Gianluca “Odd” De Lotto – c
hitarra
Silvio
“Brüs” Brusa – basso
Davide “Gerald” Ferraris – batteria
Barbara Borgo – cori

E-Mail: eregion.band@gmail.com
Facebook: www.facebook.com/eregionband

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *