Slider by IWEBIX

Wacken Open Air 2017 : presentazione festival

Pubblicato il 12/06/2017 da in Speciali | 0 commenti


Visualizzazioni post:91141

Wacken Open Air 2017 : presentazione festival

Grosse novità bollono in pentola quest’anno per il più grande festival metal del vecchio continente: il Wacken Open Air. Il festival quest’anno si terrà dal 3 al 5 agosto e l’organizzazione ha completato gran parte dei lavori che porteranno giovamento alla location. Durante le ultime edizioni, la grande quantità di pioggia caduta ha messo a dura prova l’organizzazione creando non pochi problemi anche ai visitatori nella zona campeggio. Thomas Jensen e soci quindi hanno inserito nell’area concerti un sistema drenante per evitare ristagno di acqua e permettere di incanalarla direttamente in cisterne di immagazzinamento e se ciò non bastasse, il tutto è stato collegato ad uno dei canali che portano direttamente l’acqua in mare.

Altra importante novità è quella della posa di un grosso birrodotto, che permetterà di distribuire la bionda bevanda a tutti gli stand presenti senza dover utilizzare furgoni e trasporto su ruote (rendendo il tutto molto più agibile) per i rifornimenti, della fibra ottica per rinforzare la rete wifi e nuovi cavi per l’energia elettrica.

Un nuovo tipo di tappeto erboso è stato utilizzato quest’anno: un misto tra “erba-senape” (i tedeschi sono avanti anni luce) e quadrifogli, che dovrebbero con le loro radici mantenere areato e più resistente il terreno calpestato da decine di migliaia di metallari durante l’evento.
Dall’altra parte sono stati aggiunti aree e strade ghiaiate per fare in modo che i mezzi pesanti riescano a circolare senza problemi di alcun genere.

CONSTRUCTION PHASE 3 IN WACKEN – MUSTARD, BEER AND CRUSHED STONES

I palchi principali non si chiameranno più True, Black e Party Stage (e dopo 15 anni di mia presenza al festival questi nomi un po’ mi mancheranno…), ma rispettivamente Faster, Harder e Louder Stage (in onore di uno dei motti del festival).
In particolare il Louder Stage è stato dotato di una nuova struttura ad arco di dimensioni maggiori e sono state aggiunte anche nuove file di altoparlanti nella parte retrostante al mixer per aumentare la qualità dell’ascolto e migliorare la sincronizzazione dell’audio.

Per quanto riguarda le band in primis sono stati confermati Amon Amarth, Avantasia (con un ospite d’eccezione, l’ex Queensryche Geoff Tate!), Kreator, Mayhem con un concerto speciale per festeggiare il trentennale di “De Mysteriis Dom Sathanas”, Paradise Lost, Heaven Shall Burn, Saltatio Mortis, gli italiani Lacuna Coil, Candlemass, Sonata Artica, oltre ai British Lion del maideniano Steve Harris, Emperor con l’unica data europea per lo speciale per “Anthems to the Welkin at Dusk”, gli Apocalyptica con i 20 anni di “Plays Metallica by Four Cellos”, i Rage freschi di nuova formazione, Fates Warning, Europe, Max & Iggor Cavalera “Returning to Roots”, Marilyn Manson, Megadeth, Morbid Angel, Nile, Sanctuary, gli inossidabili Status Quo, Turbonegro, Volbeat, Primal Fear, Wolfheart, Flotsam & Jetsam, Accept con uno show speciale per il Wacken in tre parti, il grande Alice Cooper e Ross The Boss per la celebrazione dei suoi 6 album con i Manowar e tanti altri…

Ora non ci resta che aspettare!
See you in Wacken! Rain or Shine!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *