Slider by IWEBIX

Anvil – Pounding The Pavement (2018)

Pubblicato il 18/01/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Pounding The Pavement
Autore: Anvil
Genere: Heavy Metal
Anno: 2018
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:256

Ladies and gentlemen è con immensa gioia che mi accingo a recensire il ritorno discografico dei canadesi Anvil, band che ormai è diventata una vera e propria icona del metal classico, puro ed ultra energetico e vitale. E, per restare fedeli alla linea che li ha resi famosissimi e conosciuti praticamente ovunque, i nostri guerrieri ci regalano un’altra perla di estrema e rara bellezza e dimostrano, se mai ce ne fosse stato bisogno, a tutti coloro che, dopo l’uscita di “Anvil Is Anvil”, avevano affermato che fossero una band senza energia ed arrivata ormai al capolinea, di essere sempre più cazzuti e di essere ancora in grado, prendendo in prestito una frase cara ai mitici Motley Crue, di “Kick some fuckin’ asses”.
Cari amici siamo dinanzi ad un lavoro diretto, energico, durissimo e che fila liscio come l’olio. Sicuramente non si potrà parlare di un vero e proprio capolavoro ma senza ombra di dubbio posso affermare che le tracce del disco trasudano rock’n’roll al fulmicotone. Per farsene una chiara idea basta ascoltare “Bitch In The Box”, “Ego”, “Doing What I Want” e “Rock That Shit”, delle autentiche mazzate che ci proiettano, manco fossimo dentro una macchina del tempo, nei gloriosi anni ’80 e ci fanno ritornare in mente i mitici ed indimenticabili Motorhead. Gli amanti del mid tempo troveranno piena soddisfazione gustandosi “Smash Your Face” mentre una citazione a parte meritano sicuramente la battagliera e trascinante “Pounding The Pavement”, “Let It Go”, una traccia che sembra composta allo scopo di essere urlata e cantata a squarciagola in sede live e la lenta, epica ed estremamente malvagia “Nanook Of The North”.
Per concludere non mi resta che fare i complimenti alla band per averci regalato un altro cd che sicuramente potrà rientrare tra i migliori album dell’anno. Questo è un lavoro che mi sento di consigliare sia ai fans della band ma soprattutto a coloro che non li conoscono perché potranno avere la chance di essere travolti dalla loro energia e dalla loro potenza. Bisogna sperare di poterli vedere dal vivo nel nostro Paese per poter cantare a squarciagola tutti i loro pezzi, classici e non.

Tracklist:

01. Bitch In The Box
02. Ego
03. Doing What I Want
04. Smash Your Face
05. Pounding The Pavement
06. Rock That Shit
07. Let It Go
08. Nanook Of The North
09. Black Smoke
10. World Of Tomorrow
11. Warming Up
12. Don´t Tell Me (bonus track)

Line-up:

Steve “Lips” Kudlow: Guitars, Vocals
Robb Reiner: Drums
Chris Robertson: Bass

Facebook: https://www.facebook.com/anvilmetal
Etichetta Steamhammer / SPV – http://www.spv.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *