Elvenking (Aydan)

Visualizzazioni post:517

 

“Reader Of The Runes – Divination” è il decimo album dei nostrani Elvenking, storica band dal sapore folk metal della provincia friulana, in uscita il prossimo 30 Agosto per l’etichetta tedesca AFM Records.
Per conoscere meglio i retroscena di questo atteso lavoro ho avuto il piacere di parlare con l’umilissimo Aydan, chitarrista fondatore e principale songwriter della sezione musicale dell’italica compagine.

Aydan, è un vero piacere rincontrarti. Rompiamo subito il ghiaccio con una domanda ‘facile’: quanto sei soddisfatto di questo nuovo lavoro da 1 a 10?

E’ un piacere anche per me Gianluca. Sono molto soddisfatto…Direi un bel 7.5/8 e credimi se ti
dico che non è scontato perché sono sempre molto critico sulla qualità dei nostri prodotti
musicali. Non posso però dare di più perchè, credo, ci sia sempre margine su cui migliorare
ovviamente..

Dai tempi di “The Winter Wake” ne è passata di acqua sotto i ponti. Quanto ritieni di essere cambiato, o cresciuto se preferisci, circa la tua esperienza artistica da allora? Quanto credi, invece, siano cresciuti gli Elvenking?

Credo di essere cresciuto di pari passo con la musica della band in tutta onestà. Il cambiamento ci scorre davanti agli occhi in parallelo con la musica che produciamo alla stessa stregua di un diario: nel tempo si può riguardare con occhi nuovi il lavoro svolto in precedenza e scoprire cose di sé stessi di cui non si era minimamente a conoscenza. Come un tornare ad una forma di adolescenza, ma con una consapevolezza nuova.

Credo che la band abbia subìto un’evoluzione significativa da “The Pagan Manifesto” in avanti. Questo ultimo disco è un’ulteriore fase di questo processo iniziato nel 2014. Dovessi descrivere ad un fan il nuovo “Reader Of The Runes..” In tre aggettivi cosa gli diresti?

Mannaggia, mi metti un pò in crisi con queste domande! (ride)
Direi, tralasciando le eventuali forme di presunzione che si potrebbero presumere dalle mie parole, che gli aggettivi per me più appropriati siano: epico, romantico nella sua accezione più culturale che sentimentale del termine, e focalizzato su ciò che volevamo realmente fare.

Quello che tengo tra le mani è l’ennesimo disco dove gli Elvenking propongono una trama narrativa comune a tutti i brani e non un disco formato da tante singole tracce unite insieme…

Sì, anche se si può dire che questo è il primo vero concept scritto interamente da noi.
Siamo fieri del filo narrativo che abbiamo sviluppato: la storia ruota attorno a questi otto personaggi che racchiudono caratteristiche proprie dell’animo umano, i quali si relazionano con un misterioso personaggio che giunge al villaggio, chiamato ‘Il Divinatore’.
Abbiamo sviluppato idee articolate e complesse e sarebbe stato impossibile racchiuderle esaustivamente in un solo disco. Viene perciò intuitivo immaginare che “Reader Of The Runes..” avrà presto un sequel narrativo…

Vivere della propria arte come fai tu è più che mai un impresa oggi, sopratutto nel nostro Paese. Cosa ti senti di consigliare a chi sogna oggi di intraprendere una carriera musicale?

Ragazzi: fate quello che vi sentite di fare senza guardare alla smania di emergere!!!
Spesso vedo giovani band che con sforzi immani comprano spazi come opening band di artisti famosi cercando così di poter sfoggiare poi, a posteriori, pubblicità social come se ci fosse un reale interesse mediatico dietro alla suddetta band. Trovo che questo sia un po’ triste ed inconcludente sotto molti punti di vista poiché tutto questo ha a che fare con il mondo dell’apparire e non dell’essere, realtà di cui è vittima oggi la realtà musicale (e non solo).
Bisogna
lavorare tanto sulle proprie performance e sulla qualità dei propri prodotti, anche e soprattutto da un punto di vista compositivo, concedendosi il tempo dovuto per fare un lavoro al meglio delle proprie possibilità, a prescindere dal denaro e dalla celebrità. Solo allora, dopo quella gavetta morale, sarà possibile fare considerazioni reali su questo mestiere, pregi e difetti.

Quanto c’è di te in questa ultima fatica discografica degli Elvenking?

Il 101%. Guardare la musica che scrivo mi fa guardare dentro più di quanto io sia in grado di fare razionalmente. In questo disco, sotto tutte quelle trame armoniche, ho sentito cose di me che non ero in grado di capire razionalmente. Nel disco comunque, è bene precisarlo, si nasconde più di un’anima e ognuno di noi ha saputo mettere sé stesso nel progetto.

Sei particolarmente affezionato ad un brano presente in questo disco?

Sì. L’ultima traccia del disco è per me il brano che meglio racchiude tutti e tre gli aggettivi che prima mi hai chiesto con il fine di descrivere al meglio questo album. “Reader Of The Runes- Book I” dura oltre i dieci minuti, pertanto credo abbia il tempo e il modo di raccontare meglio e più a fondo l’atmosfera magico-esoterica che speriamo di evocare in questo album.

Ti ringrazio per il tuo tempo prezioso. A quando il debutto live del disco? Mi anticipi qualche brano del disco che sarà presente in scaletta?

Grazie a te! Il 5 Ottobre presenteremo il disco ‘in casa’, a Fontanafredda, poco distante da Pordenone. Sarà divertente capire come verrà metabolizzato il disco dal vivo… Onestamente non vedo l’ora di poterlo suonare. Per i brani cosa mi consigli? Fai finta che la scaletta sia ancora da scrivere! (ride)

Credo di poter dire con un buon margine di sicurezza che nel disco ci sia solo l’imbarazzo della scelta dei brani che possano avere la giusta presa live sul pubblico. ‘Heathen Divine’, ‘Divination’, il singolo stesso ‘Silverseal’…. Non credo abbiate problemi!

Ti ringrazio per i consigli, valuteremo attentamente il da farsi! Nel frattempo attendo l’uscita del disco e i primi pareri di chi ci segue… E’ sempre un ritorno all’adolescenza da un punto di vista emotivo l’uscita del disco.

Fai bene: è meraviglioso che tu abbia ancora lo stesso entusiasmo dopo oltre vent’anni di attività. Ancora grazie e buona musica… Ci vediamo a Fontanafredda, devi ancora autografarmi il vinile..

Con molto, molto piacere. Grazie e buona musica a te!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.