INCURSION – The Hunter

Titolo: The Hunter
Autore: Incursion
Genere: Heavy Metal
Anno: 2020
Voto: 7

Visualizzazioni post:284

E io che credevo di avere a che fare con una nuova e giovane band alle prese con i suoi primi passi discografici! Sbagliato? In parte si, perchè se questo “The Hunter” ne rappresenta effettivamente la prima testimonianza discografica, le origini degli Incursion risalgono addirittura alla prima metà degli anni ottanta! Originari di Miami ed attivi per un quadriennio a cavallo tra ’82 ed ’86, gli Incursion non riuscirono ad andare oltre alla realizzazione di un demo di tre brani ed alla partecipazione ad una compilation locale: dopo lo split, un lungo oblìo durato fino al 2018, quando i tre membri originali Maxx Havick, Michael Lashinsky e Buddy Norris rimettono in piedi la band e ne completano la formazione con l’innesto del nuovo cantante Steve Samson e del nuovo bassista Stone Jamess.

I rivitalizzati Incursion si mettono al lavoro e, dopo aver donato nuova vita anche ad una manciata di loro brani risalenti agli eighties, si autoproducono questo “The Hunter”, concept EP che vede la luce nel solo formato digitale a metà 2020: incastonati tra un prologo dal piglio marziale ed un breve epilogo conclusivo, abbiamo quattro ottimi brani di un heavy metal tradizionale con venature battagliere in cui, in proporzioni differenti a seconda delle canzoni, emergono influenze britanniche (gli immancabili Iron Maiden & Judas Priest) e americane (Jag Panzer, ma anche Omen).

La diretta “Warrior Of Destruction” è forse il brano più “inglese” del lotto, con le sue affilate chitarre gemelle che non lasciano scampo ed un ritornello corale che si stampa facile nella memoria: con la successiva “Guiding Faith” sono più accentuati i tratti evocativi, per un pezzo di muscolare heavy metal a stelle e strisce. Aumenta la velocità con la sferzante “Fade To Black”, mentre su “Kingdom Of The Dead” abbiamo un’apertura dai ritmi cadenzati con delle atmosfere che mi hanno evocato i Cirith Ungol, salvo poi deflagrare in un pezzo potente e sostenuto, in cui si alternano passaggi maggiormente melodici.

Ottima la registrazione – senza fronzoli, gli strumenti si sentono bene e sono ben bilanciati, anche il basso è sempre ben presente! – ottimi i pezzi che compongono “The Hunter”: l’heavy metal degli Incursion mi ha dato le stesse sensazioni di quando, tra amici di vecchia data, rievochiamo vecchie storielle divertenti: le conosciamo tutti a memoria, ma è sempre un piacere riascoltarle e, alla fine, ci si ritrova soddisfatti e con un bel sorriso sul volto!

In conclusione, gli Incursion non inventano nulla, ma ci sanno fare e realizzano un EP davvero valido, tanto da attirare le attenzioni della label ellenica No Remorse Records che, prossimamente, stamperà “The Hunter” in CD e vinile, oltre a pubblicarne il debut album nel nuovo anno! Niente male, no?

Tracce:
1. The Hunter : Prologue
2. Warrior Of Destruction
3. Guiding Faith
4. Fade To Black
5. Kingdom Of The Dead
6. The Hunter : King Of All The Land

Formazione:
Steve Samson – voce
Maxx Havick – chitarra
Michael Lashinsky – chitarra
Stone Jamess – basso
Buddy Norris – batteria

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/TheBandIncursion

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.