ETERNAL WINTER – Archaic Lore Enshrined: Songs Of Savage Swords & Dark Mysticism

Titolo: Archaic Lore Enshrined: Songs Of Savage Swords & Dark Mysticism
Autore: Eternal Winter
Genere: Epic Heavy Metal
Anno: 2020
Voto: 6

Visualizzazioni post:138

Tra gli appassionati di heavy metal underground che sono solito frequentare in rete le prime info relative al nuovo album degli Eternal Winter avevano dato origine ad un discreto fermento e, di conseguenza, anche ad una buona dose di curiosità, stimolata dalla bella copertina che vedete qui sopra e, soprattutto, dalla voglia di ascoltare qualche brano per giustificare l’acquisto del CD: per quanto mi riguarda, ricordo di aver solo sfiorato la musica della band americana nel 2014 in occasione del debutto sulla lunga distanza “Within The Castle Shadowgate” senza rimanerne particolarmente colpito.

In tempi recenti, l’ascolto ripetuto di “The Curse Of Baron Sengir” – uno dei primi pezzi, se non il primo, circolanti online quale anticipazione del nuovo disco – non mi aveva convinto appieno e, quando si è manifestata la possibilità di ascoltare l’intero “Archaic Lore Enshrined: Songs Of Savage Swords & Dark Mysticism”, ho deciso di non lasciare nulla di intentato e di concedermi una seconda possibilità con la musica degli Eternal Winter.

Non che la proposta sia lontana da ciò cha passa abitualmente nel mio stereo – parliamo di un potente US heavy metal ricco di atmosfere oscure, dove l’acciaio epico dei Virgin Steele (del periodo a cavallo tra fine ’90 ed inizio 2000) è qualcosa di più di una vaga influenza ed in cui ho percepito anche qualche rimando sonoro a Cauldron Born e Manilla Road, dalle tematiche ispirate da autori come Robert E. Howard, Clark Ashton Smith, Michael Moorcock, C. L. Moore, tra gli altri – ma in questo lavoro il mastermind Matthew Knight ha forgiato dei brani carichi ed articolati, con diverse variazioni ritmiche ed una quantità di cambiamenti umorali che, unitamente a certe linee vocali che mi sono sembrate un poco forzate, hanno reso l’ascolto di assimilazione piuttosto difficile, almeno per me.

Ecco perchè “The Curse Of Baron Sengir” mi aveva fatto storcere il naso: un brano “strano” e con molti – forse troppi – “ingredienti” messi insieme, a discapito di una certa ascoltabilità che avrebbe reso più accessibile non solo la canzone, ma l’intero album; a conferma di ciò, ho avuto difficoltà con le lunghe “Hellsgarde” (in cui alcune atmosfere inquietanti mi hanno ricordato gli Hellwell) e con “The Dark Kingdom (Invoking The Nightside)” dove Matthew Knight duetta con l’ospite illustre David DeFeis.

Le cose vanno meglio con “Sojan Shieldbearer”, la successiva “The Pearls Of The Vampire Queen” e la più strutturata “Victor Of A Hundred Battles”, ovvero con i pezzi più diretti e compatti in termini di minutaggio, ed anche con la discreta cover di “Masque Of The Red Death” dei tedeschi Stormwitch (da “Tales Of Terror”, 1985), mentre titoli come “Ludar’s Litany To Thasaidon”, “Nosferatu Necronomica (Voodoo Staff Fantasia)”, “…And Death Waltzed In The Court Of Prospero” e “Jirel Meets Magic” altro non sono che introduzioni e/o intermezzi atti a creare le atmosfere per i vari brani. Per completezza, va detto che in quanto a tecnica esecutiva il quartetto americano è davvero in gamba e, una volta superati i quattro/cinque passaggi consecutivi sullo stereo ed abituato l’orecchio, tutto sommato “Archaic Lore Enshrined..” si lascia ascoltare.

Nel complesso, per arrivare ad un maggior numero di appassionati forse servirebbero pezzi un po’ più snelli ed una tracklist meno lunga, ma è anche vero che, probabilmente, passi di questo tipo snaturerebbero l’essenza stessa degli Eternal Winter e della loro musica: un epic heavy metal sicuramente particolare che potrebbe essere amato alla follia da alcuni come stroncato da altri. Dopo le sofferenze iniziali, io mi piazzo a metà strada: vi consiglio caldamente ascolti multipli preventivi!

Tracce:
1. Ludar’s Litany To Thasaidon
2. The Curse Of Baron Sengir
3. Nosferatu Necronomica (Voodoo Staff Fantasia)
4. The Hills Of The Dead
5. Sojan Shieldbearer
6. The Pearls Of The Vampire Queen
7. …And Death Waltzed In The Court Of Prospero
8. Masque Of The Red Death
9. The Dark Kingdom (Invoking The Nightside)
10. Jirel Meets Magic
11. Hellsgarde
12. Victor Of A Hundred Battles
13. The Eldritch Dark

Formazione:
Matthew Knight – voce, chitarra
Keith Moye – tastiere
Gordon Burchell – basso
Matt Brookins – batteria

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/EternalWinterOfficial
Etichetta Majestic Metal Records – https://eternalwinter.bandcamp.com/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.