Slider by IWEBIX

Voyager – V (2014)

Pubblicato il 24/07/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: V
Autore: Voyager
Genere: Progressive Metal
Anno: 2014
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:660

Quarto disco per gli australiani Voyager, band dedita ad un prog metal che strizza l’occhio al pop (soprattutto nelle vocals): il quintetto porta nei nostri stereo “V”, nuovo cd sulla lunga distanza che si ripromette di entusiasmare critica e fans.
Devo dire che i ragazzi, nella loro carriera, sono riusciti a sfornare dischi di spessore e ottimo a livello partendo dal debut “Element V” fino a “I Am The Revolution”, almeno per quello che ho potuto ascoltare.
Questo nuovo “V”, a mio avviso, risulta il classico “passo più lungo della gamba”: le tredici canzoni scorrono in modo fluido, è vero, ma mancano di mordente e appeal sufficiente per scaldare il cuore dei prog fans. Ho letto che ci sono già critiche entusiastiche a riguardo, ma purtroppo io non mi aggiungerò a questo coro.
Musicalmente questo nuovo disco non apporta nulla di nuovo al sound dei Voyager: grandi riff, tastiere molto elettroniche, vocals pop-oriented come nei precedenti lavori. Quello che si è un po’ perso, rispetto al passato, è la spinta innovativa che aveva caratterizzato i lavori citati precedentemente. A riprova delle mie parole, il singolo “Hyperventilating” non risulta molto d’impatto e la migliore canzone del lotto è “The Morning Light”, che non è altro che la rilettura di una song del primo album.
In definitiva il bicchiere è mezzo vuoto in questo disco: mi aspettavo davvero molto di più, nonostante sia un disco discreto, suonato e registrato in modo assolutamente professionale. Speriamo che il prossimo full-lenght ritorni sui livelli dei precedenti lavori, io posso consigliare “V” solo ai fans del gruppo: a tutti gli altri raccomando di cominciare dal debut di questa band, sicuramente più acerbo nella produzione ma molto più maturo come songwriting.

Tracklist:
01. Hyperventilating
02. Breaking Down
03. A Beautiful Mistake
04. Fortune Favours Our Blind
05. You, The Shallow
06. Embrace The Limitless
07. Orpheus
08. Domination Game
09. Peacekeeper
10. It’s A Wonder
11. The Morning Light
12. The Summer Always Comes Again
13. Seasons of Age

Line Up:
Simone Dow – guitars
Danny Estrin – vox/keys
Alex Canion – bass/backing vox
Scott Kay – guitars
Ashley Doodkorte – drums

Sito Internet: http://www.voyager-australia.com
Facebook: https://www.facebook.com/voyageraustralia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *