Slider by IWEBIX

Ichabod Krane – Day Of Reckoning (2014)

Pubblicato il 13/12/2014 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Day Of Reckoning
Autore: Ichabod Krane
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto: 6,5

Visualizzazioni post:682

Nuova uscita in ambito di heavy metal classico (e poteva essere altrimenti?) per la tedesca Pure Steel Records. Nel catalogo dell’etichetta di Amburgo troviamo pubblicate le uscite più recenti di band quali Halloween e Sleepy Hollow (rispettivamente “Terrortory” e “Skull 13”); non c’è quindi da sorprendersi se, forte del lavoro svolto con entrambe, la Pure Steel ha messo sotto contratto gli Ichabod Krane, che sono “gemellati” con entrambi i gruppi sovra citati: George Neal è bassista degli Halloween, mentre Rick Craig ne ha fatto parte e, al pari di Tom Wassmann, è un “ex” anche degli Sleepy Hollow. Lo stesso nome del gruppo ricalca quello del protagonista de “La leggenda di Sleepy Hollow” (guarda caso…), racconto dello scrittore americano Washington Irving. Alla voce troviamo infine Jeff Schlinz, attivo nei misconosciuti Wülfhook di Detroit, che le mie fonti collocano nel panorama del heavy/power metal.
Già dalle premesse si possono intuire le caratteristiche principali di “Day Of Reckoning”: heavy/power di matrice americana, ma con sensibili influenze dal vecchio continente. La presentazione fornita dalla Pure Steel cita Judas Priest, Cage, Accept e Saxon tra i riferimenti e possiamo affermare che ci ha preso! L’album è decisamente compatto; pur radicato nella tradizione del genere (e quindi agli anni’80), ha suoni pieni, adatti al “metallone” dei Nostri. Non mi ha convinto del tutto però la resa finale, forse colpa della produzione, che lascia la sgradevole percezione di “effetto ovatta” alle orecchie e il desiderio di cercare un modo per far uscire dalle casse i quattro americani e i loro strumenti con tutta la potenza che vorrebbero esprimere. Resta da verificare la mia valutazione considerando i limiti degli strumenti che ognuno di noi possiede per l’ascolto della propria musica.
Mi pare superfluo scendere nell’analisi di ogni traccia: i brani si muovono tutti sulle coordinate già individuate. La maggior parte è caratterizzata da ritmi medi; pertanto vi segnalo la più dinamica “Final Warning” e la ballad melodica “Nothing Without You”, che si discostano dalle altre. Non ho trovato però picchi degni di nota ed è per una questione puramente di gusto personale che mi sento di accordare una leggera preferenza a “Fallen Angel” e “Nostadamus”. Ciò non toglie che qui ogni musicista sappia il fatto suo e che il disco sia certamente ben suonato. Anche Jeff Schlinz offre una prestazione degna di nota, con uno stile che mi ha ricordato il sempre verde James Rivera.
In conclusione collocherei “Day Of Reckoning” nella media degli album rivolti ai cultori dell’heavy metal classico, che non cercano particolari innovazioni o novità. Sapete cosa aspettarvi.

Tracklist:
01. Dark Valentine
02. Hypnotized
03. Unwanted
04. Final Warning
05. Fallen Angel
06. Evil In You
07. Nothing Without You
08. Struggle Within
09. Immortal
10. Nostadamus

Line-up:
Jeff Schlinz – voce
Rick Craig – chitarra
George Neal – basso
Tom Wassmann – batteria

Sito ufficiale: http://www.ichabodkrane.com
Facebook: https://www.facebook.com/ichabod.krane.737
Etichetta Pure Steel Records – http://www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *