Slider by IWEBIX

Achelous – The Cold Winds Of Olympus (2015)

Pubblicato il 8/02/2016 da in Demo | 0 commenti

Titolo: The Cold Winds Of Olympus
Autore: Achelous
Genere: Heavy Metal
Anno: 2015
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:582

Prosegue la mia personale abbuffata a base di metallo ellenico e, dopo essermi gustato i lavori di DeifieD e Clairvoyant, arriva il turno degli ateniesi Achelous per mezzo del loro mini CD The Cold Winds Of Olympus, uscito in forma autonoma nel corso del 2015.
Nati nel 2011 come progetto del bassista Chris Achelous, i Nostri accolgono nelle proprie fila l’ex cantante dei Reflection Chris Kappas a fine 2013 e, ad aprile dell’anno successivo, rilasciano il demo “Al Iskandar”, stampato in 500 pezzi ed andato esaurito nel giro di tre mesi – un paio di copie le ho acquistate anche io!
Sul finire dell’estate approda in line-up il chitarrista Stelios Augouleas (ex Crusade Of Steel) e, con questa formazione, gli Achelous varcano la soglia dei The Music House Studios di Koridallos nel mese di dicembre per uscirne, a lavori ultimati, con questo mini CD.
La resa alle casse “
The Cold Winds Of Olympus” non rende l’idea della potenza che gli Achelous scatenano dal vivo, ma mi permette di apprezzare un songwriting di ottima qualità, forse leggermente migliore rispetto a quanto contenuto sul già citato demo: la band di Atene si prodiga in un heavy metal dalla forte componente evocativa dove, ad una solida base di puro acciaio, vanno ad intrecciarsi eleganti melodie, passaggi rallentati ed atmosfere fluttuanti, in una miscela sonora che può ricordare la classe dei Warlord e gli Iron Maiden più epici, a cui aggiungere un pizzico di power dal retrogusto teutonico.
Il miglior esempio di quanto descritto è condensato nei sei minuti abbondanti della titletrack, brano di grande spessore in cui si coniugano e si alternano pathos e muscoli, tra ritmiche variegate e spunti arrembanti, il tutto guidato dalle vocals brillanti ed evocative dell’ottimo Chris Kappas e puntellato dalla presenza discreta delle tastiere, suonate dall’ospite Iraklis Loukakis (Reflection).
Anche il resto della tracklist è di ottimo livello, con tre brani dalla forma maggiormente tradizionale come “
Guardians Of The Light”, brano dalle atmosfere più ariose e leggere e di cui la band ha realizzato un video, la più massiccia “Myrmidons” e la galoppante “Dragon’s Nail”.
Dunque, pollice alto per gli Achelous ed il loro hellenic battle metal che, dopo quella on stage, si guadagna una promozione a pieni voti anche su CD: in attesa che il full lenght di debutto “Macedon” (un concept sulla vita di Alessandro Magno) sia finalmente pronto, contattate la band e procuratevi una copia di questo lavoro, davvero molto valido!

Tracklist:

1. The Cold Winds Of Olympus
2. Guardians Of The Light
3. Myrmidons
4. Dragon’s Nail

Lineup:

Chris Kappas – voce
Stelios Augouleas – chitarra
Chris Achelous – basso

Guest:

Iraklis Loukakis – tastiere
Sthatis Pavlantis – chitarra

Facebook: www.facebook.com/Achelous

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *